united world games

Gemellaggio sportivo a Klagenfurt

I giovani dell’Ardita basket, quelli del Progetto MIllennium del volley, il Tennis club Campagnuzza e l’ Audax San Rocchese (calcio) rappresenteranno Gorizia a Klagenfurt nei prossimi giorni per gli...

    I giovani dell’Ardita basket, quelli del Progetto MIllennium del volley, il Tennis club Campagnuzza e l’ Audax San Rocchese (calcio) rappresenteranno Gorizia a Klagenfurt nei prossimi giorni per gli United World games. L’iniziativa si terrà da giovedì a domenica nella cittadina austriaca gemellata con il capoluogo isontino, con la partecipazione di oltre 5 mila atleti provenienti da tutto il mondo. Gli amministratori carinziani hanno invitato Gorizia all’importante manifestazione sportiva proprio in virtà del legame istitutuzionale tra le due città.

    La parte organizzativa è stata affidata al consigliere comunale delegato ai rapporti con Klagenfurt e Lienz, Franco Hassek, il quale ha raccolto le risorse per la trasferta attraverso il contributo di vari sponsor (Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, CariFvg, Credito cooperativo di Lucinico, Farra e Capriva, Apt, Conad, Consorzio latterie friulane e Marzoli&Nanut).

    La manifestazione, riservata ad atleti tra i 10 e i 17 anni, include numerose discipline: calcio, basket, pallavolo e tennis, oltre alle meno praticate pallamano, fist-ball, rugby e hockey su prato. E' cresciuta di anno in anno dal 2004, quando si propose come un evento regionale austriaco dedicato allo sport giovanile. In poco tempo i giochi hanno coinvolto diversi paesi europei. Nel 2006, gli United worlds games contavano già 2.500 partecipanti provenienti da 17 differenti Paesi. La delegazione goriziana, composta da una cinquantina di persone, sfilerà nel gruppo nazionale indossando una polo bianca e un cappellino dello stesso colore con la scritta “Gorizia”. (e.m.)

    18 giugno 2013
    Casa di Vita

    Barrette di riso soffiato e albicocche secche

    Altri contenuti di Cronaca

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ