Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Coltiva la passione degli insetti e ha trasformato la sua casa in un allevamento

Fred Emme, di Porcia, 32 anni, operaio, tiene un terrario bio-attivo, un micro mondo autosufficiente dove piante e animali vivono in armonia sostenendosi da soli. Tiene gli animali in salotto e in camera da letto

E' una passione mondiale in continua crescita quella del terrarismo, che accomuna chi alleva, fa crescere e riproduce varie specie di invertebrati.

Tra questi appassionati c'è Fred Emme, di Porcia, 32 anni, operaio, conosciuto nel settore con questo pseudonimo, sia nella sua pagina Facebook sia nel canale Youtube Entomuseum Channel, che gestisce.


Animali in casa
 

L'operaio che alleva in casa gli insetti

 

Gl ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

E' una passione mondiale in continua crescita quella del terrarismo, che accomuna chi alleva, fa crescere e riproduce varie specie di invertebrati.

Tra questi appassionati c'è Fred Emme, di Porcia, 32 anni, operaio, conosciuto nel settore con questo pseudonimo, sia nella sua pagina Facebook sia nel canale Youtube Entomuseum Channel, che gestisce.


Animali in casa
 

L'operaio che alleva in casa gli insetti

 

Gli animali li alleva in casa. In salotto tiene un terrario bio-attivo, un micro mondo autosufficiente dove piante e animali vivono in armonia sostenendosi da soli: la terra proviene da agricoltura biologica sterilizzata al forno, piante, erbe, muschi e licheni sono stati prelevati in alta montagna, dove è minore il rischio di inquinamento.


Una volta creato questo mondo autosufficiente, sono stati inseriti gli animali, in particolare millepiedi e porcellini di terra. Tra le novità appena inserite nel terrario, quattro esemplari di “miriapodi diplopodi”, millepiedi siriani molto diffusi anche in Israele.


Tanti tipi di insetti
 

L'allevamento prosegue in camera da letto dove Fred tiene blatte, insetti stecco, mantidi e bruchi. I quattro gatti e il coniglietto che convivono con lui non degnano di uno sguardo gli altri “coinquilini” della casa.


Coltiva insetti in salotto e in camera da letto

 

Undici gli insetti stecco, alcuni anche un po’ cattivelli, come lo stecco del Bangladesh, che si nutre di oleandro e secerne una sostanza tossica che utilizza in caso di bisogno, oppure lo stecco del Perù, che spruzza dal collo una sostanza irritante.
 

Poi le blatte, quali le “soffianti del Madagascar” che, se disturbate, emettono dei piccoli fischi, che corrispondono a un sistema d’allarme. Si continua con le mantidi: le più particolari sono le “mantidi foglia secca” che si mimetizzano alla perfezione.


Non mancano i bruchi di falena asiatica che Fred fa crescere e mette in una voliera in garage: la loro durata di vita è più o meno 24 ore, poi le secca e diventano mercato per collezionisti.
 


 

“Non ho ricordo quando mi è nata questa passione, ma fin da piccolo esploravo il mondo sotterraneo e ciò che si nascondeva sotto una foglia o all’ombra di una corteccia”, racconta.


Una guida
 

Fred Emme studia quotidianamente il micromondo nel territorio locale: ciò che intende realizzare è una guida locale.


“Gli ultimi manuali validi e dettagliati del settore sono dell’inizio del Novecento, poi non si trova più nulla – spiega Fred -. A ogni mia uscita mi oriento con un gps dal quale segno le coordinate di rinvenimento di una specie di animale e lo segno in un diario. La mia intenzione è di creare una guida per gli appassionati della zona, progressivamente aggiornabile”.


Monselice, due gemelli allevano gli insetti commestibili

 


Fiere e scuole
 

Il mondo del terrarismo è sempre più diffuso. Nato in Italia come mercato collaterale rispetto al commercio di rettili e anfibi, ora ha il suo spazio pure nelle fiere di settore.


“Sono anche a disposizione per le scuole o qualche giovane appassionato che intenda scoprire questo mondo: sarei molto contento di poter far crescere questa passione in altre persone”, è la proposta di Fred Emme. Il mondo del terrarismo può crescere ulteriormente.