Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Vanno a trovare gli amici, casa a fuoco

Incendio in località Borgata Peressine. Il rogo si è originato da una caldaia: abitazione per metà inagibile

PRATA DI PORDENONE. A mettere i vicini in allarme è stata la colonna di fumo nero che si levava dalla casa e che si vedeva anche da una certa distanza. Fumo, scopriranno presto i vigili del fuoco, originato dall’incendio di una vecchia caldaia a legna.

Un’abitazione a due piani, che si trova in Borgo Peressine a Prata di Pordenone e dove vive una coppia originaria dell’Ecuador, ha preso fuoco ieri sera tra le 20.30 e le 21, quando l’abitazione era vuota. Gli inquilini, infatti, erano usciti d ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PRATA DI PORDENONE. A mettere i vicini in allarme è stata la colonna di fumo nero che si levava dalla casa e che si vedeva anche da una certa distanza. Fumo, scopriranno presto i vigili del fuoco, originato dall’incendio di una vecchia caldaia a legna.

Un’abitazione a due piani, che si trova in Borgo Peressine a Prata di Pordenone e dove vive una coppia originaria dell’Ecuador, ha preso fuoco ieri sera tra le 20.30 e le 21, quando l’abitazione era vuota. Gli inquilini, infatti, erano usciti di casa per andare a trovare degli amici, ma prima di uscire avevano caricato la vecchia caldaia a legna che viene utilizzata per scaldare l’acqua. Secondo i primi rilievi dei vigili del fuoco, che hanno lavorato per controllare il rogo e mettere in sicurezza l’area, l’incendio si sarebbe originato proprio da quell’impianto. Vicino alla caldaia, infatti, erano stati messi dei panni ad asciugare e non è escluso che quel contatto abbia originato il problema.

Una ventina di minuti dopo che la coppia era uscita di casa è stata richiamata perché dall’abitazione usciva molto fumo. Fiamme, infatti, non se ne vedevano, ma l’interno della casa è stata presto avvolto da un fumo denso e nero che ha danneggiato gran parte delle pareti interne e anche alcuni ambienti .

I vigili del fuoco sono intervenuti con tempestività e hanno lavorato con due equipaggi (compresa l’autobotte). Non essendoci persone all’interno o nelle vicinanze, nessuna persona è rimasta intossicata e non è stato necessario richiedere l’intervento dei sanitari del 118.

Al termine delle operazioni dei vigili del fuoco, una parte dell’abitazione è stata giudicata inagibile. Oggi andranno fatte ulteriori verifiche. I danni all’immobile, da una prima analisi, sembrano seri.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.