Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

«Faremo altri incontri per spiegare alla gente come difendersi»

Di fronte alla recrudescenza di truffe in città, il comando dei carabinieri corre ai ripari, potenziando la campagna di sensibilizzazione e informazione dei cittadini contro le truffe e i furti.«Inten...

Di fronte alla recrudescenza di truffe in città, il comando dei carabinieri corre ai ripari, potenziando la campagna di sensibilizzazione e informazione dei cittadini contro le truffe e i furti.

«Intendiamo – annuncia il tenente colonnello Marco Campaldini, comandante della Compagnia di Pordenone – organizzare ulteriori incontri con i cittadini, in particolar modo anziani. Riteniamo che la nostra capillare attività informativa abbia contribuito a dare ai cittadini gli elementi per difendersi ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Di fronte alla recrudescenza di truffe in città, il comando dei carabinieri corre ai ripari, potenziando la campagna di sensibilizzazione e informazione dei cittadini contro le truffe e i furti.

«Intendiamo – annuncia il tenente colonnello Marco Campaldini, comandante della Compagnia di Pordenone – organizzare ulteriori incontri con i cittadini, in particolar modo anziani. Riteniamo che la nostra capillare attività informativa abbia contribuito a dare ai cittadini gli elementi per difendersi dai truffatori, come è successo nel caso della pensionata sanvitese».

Soltanto nei primi sei mesi dell’anno sono stati nove gli incontri promossi dalla Compagnia di Pordenone nei vari comuni sotto la sua competenza territoriale: Casarsa della Delizia, Sesto al Reghena, Cordovado a marzo; ad aprile Pordenone, zona di Rorai, Morsano al Tagliamento, San Vito al Tagliamento; a maggio nella parrocchia del Beato Odorico; a giugno nella parrocchia di San Giorgio e a San Martino al Tagliamento. Gli incontri informativi riprenderanno dopo la pausa estiva, a settembre. Nel frattempo, le forze dell’ordine continuano a vigilare sulla sicurezza dei cittadini e invitano, in caso di presenze sospette, a segnalarle subito al 112. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI