Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

In 1.200 hanno viaggiato con il treno storico Previste 11 nuove tappe

Treno storico preso d’assalto. Sono oltre 1.200 le persone che hanno viaggiato sui binari della Pedemontana a bordo dei suggestivi convogli organizzati in occasione di Aria di festa a San Daniele,...

Treno storico preso d’assalto. Sono oltre 1.200 le persone che hanno viaggiato sui binari della Pedemontana a bordo dei suggestivi convogli organizzati in occasione di Aria di festa a San Daniele, Coltello in festa a Maniago e per Tempus est Jocundum di Gemona. Complessivamente, per il treno – che può disporre anche di 19 posti per le biciclette – è stato programmato un calendario di 11 appuntamenti con cadenza quasi settimanale che offriranno l’opportunità ai passeggeri di viaggiare a bordo ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Treno storico preso d’assalto. Sono oltre 1.200 le persone che hanno viaggiato sui binari della Pedemontana a bordo dei suggestivi convogli organizzati in occasione di Aria di festa a San Daniele, Coltello in festa a Maniago e per Tempus est Jocundum di Gemona. Complessivamente, per il treno – che può disporre anche di 19 posti per le biciclette – è stato programmato un calendario di 11 appuntamenti con cadenza quasi settimanale che offriranno l’opportunità ai passeggeri di viaggiare a bordo dei mezzi storici sino all’8 dicembre. Si partirà domenica prossima con il “Twitter express”, collegato alla Sagra degli osei, il primo treno che scenderà da Gemona verso Sacile fermando a Cornino, Pinzano e Maniago. Domenica 26 agosto sarà la volta del “Treno dei sapori e della natura” con visite guidate dalla centrale idroelettrica di Malnisio e alla riserva del lago di Cornino. Domenica 2 settembre sulla tratta Pordenone-Pinzano correrà il “Treno dell’arte. Alla scoperta del Pordenone”. Appuntamento il 9 settembre con il “Treno della musica - Jazzrail” da Sacile a Osoppo, che proporrà concerti musicali a bordo del treno e in stazione oltre al concerto al Forte di Osoppo. Domenica 16 settembre da Pordenone a Cavasso Nuovo sarà il “Treno dello sport - Rotaie in bici” a partire con 80 biciclette a bordo, mentre il 23 settembre la tappa sarà quella della “Grande guerra” con un viaggio lungo il confine del 1918 da Trieste a Redipuglia.

Le altre date in calendario sono quelle di domenica 7 ottobre con “Il treno dei sapori d’autunno”, collegato alla Festa d’autunno di Cavasso Nuovo, che andrà da Treviso a Pinzano. Due le tappe per il 14 ottobre con il Barcolana Express e il “Treno delle mele antiche” da Treviso e Meduno. E ancora il 21 ottobre “I luoghi di Pasolini” fra Trieste e Pordenone, il 28 ottobre il “Treno della zucca” da Trieste a Venzone accompagnerà i visitatori alla Festa della zucca, il 4 novembre per celebrare il 100° anniversario della Vittoria ci sarà il “Treno della grande guerra” e l’11 novembre il “Treno degli alpini” sulla Treviso-Gemona viaggerà sulla tratta in coincidenza con la festa del formaggio. L’ultima tappa da Gemona a Sacile l’8 dicembre con il “Treno dei mercatini di Natale”.

L’inaugurazione ufficiale della Sacile-Gemona risale al 29 luglio con il viaggio del treno a vapore e i suoi tre vagoni capaci di trasportare sino a 300 passeggeri, ma tutte le uscite organizzate sinora hanno registrato il tutto esaurito, a partire dal primo viaggio, il 10 dicembre sulla Sacile-Maniago. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI