Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Festa domani a Poffabro per il 20º del monastero

FRISANCOIl monastero benedettino della Val Colvera compie 20 anni: dalle 8 di domani, festa grande per celebrare l’anniversario. Come si legge sul sito della diocesi di Concordia-Pordenone, tutto ha...

FRISANCO

Il monastero benedettino della Val Colvera compie 20 anni: dalle 8 di domani, festa grande per celebrare l’anniversario. Come si legge sul sito della diocesi di Concordia-Pordenone, tutto ha avuto inizio nella primavera del 1998, quando monsignor Sennen Corrà, allora vescovo, chiese alla badessa del monastero di San Cipriano in Trieste di poter avere, nell’ambito della sua diocesi, una presenza monastica benedettina. La comunità monastica di San Cipriano deliberò di procedere alla fo ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

FRISANCO

Il monastero benedettino della Val Colvera compie 20 anni: dalle 8 di domani, festa grande per celebrare l’anniversario. Come si legge sul sito della diocesi di Concordia-Pordenone, tutto ha avuto inizio nella primavera del 1998, quando monsignor Sennen Corrà, allora vescovo, chiese alla badessa del monastero di San Cipriano in Trieste di poter avere, nell’ambito della sua diocesi, una presenza monastica benedettina. La comunità monastica di San Cipriano deliberò di procedere alla fondazione di una casa dipendente, sotto il titolo di Santa Maria, a Poffabro di Frisanco, oggi uno dei borghi più belli d’Italia. Appena giunte a Poffabro, le monache si sono rese conto che l’ambiente naturale offriva bellezza, spazio, silenzio e armonia: non si poteva desiderare di meglio per trascorrere la vita monastica. «La nostra più grande fatica è stata quella di adattare questa grande casa, un tempo casa per ferie, in monastero – hanno raccontato le monache –. Nel 2002, la Santa sede ha dato al vescovo Ovidio Poletto la facoltà di erigere la canonica del monastero. È stata scelta la data della solennità del santo padre Benedetto, ossia l’11 luglio 2002, per celebrare la fondazione del monastero di Santa Maria». Domani, quindi, festa di comunità: la messa sarà celebrata dal vescovo Giuseppe Pellegrini.—

G.S.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI