Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Autovelox e polemiche I multati: «Fanno cassa»

ERTO E CASSOSono stati installati da tre settimane ma stanno già mietendo numerose “vittime”. E nei social network si sprecano i commenti, così come le lamentele in municipio.Nelle ultime settimane...

ERTO E CASSO

Sono stati installati da tre settimane ma stanno già mietendo numerose “vittime”. E nei social network si sprecano i commenti, così come le lamentele in municipio.

Nelle ultime settimane a Codissago e ai Pascoi, due località di Longarone, sono stati accesi altrettanti autovelox. Le due postazioni fisse hanno già iniziato a “pizzicare” gli utenti della strada fuori norma con l’acceleratore. Peccato che le velocità segnalate nei primi verbali risultino di poco fuori dal limite di t ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

ERTO E CASSO

Sono stati installati da tre settimane ma stanno già mietendo numerose “vittime”. E nei social network si sprecano i commenti, così come le lamentele in municipio.

Nelle ultime settimane a Codissago e ai Pascoi, due località di Longarone, sono stati accesi altrettanti autovelox. Le due postazioni fisse hanno già iniziato a “pizzicare” gli utenti della strada fuori norma con l’acceleratore. Peccato che le velocità segnalate nei primi verbali risultino di poco fuori dal limite di tolleranza, ovvero 54 o 55 chilometri orari. Di qui le polemiche contro quella che viene vista come volontà di fare cassa. I multati sono tra l’altro residenti a Erto e Casso e nei dintorni, pendolari nel Bellunese per lavoro. L’iniziativa, nata con l’obiettivo di aumentare la sicurezza sulla strada che conduce al Vajont – caratterizzata, soprattutto d’estate, da un notevole movimento turistico – rischia di rivelarsi un boomerang per la Val Vajont.

Il sindaco di Erto e Casso, Fernando Carrara, ha avvisato i concittadini della novità. Da giorni in paese, tra gli esercizi pubblici e all’albo pretorio comunale, campeggia una comunicazione dell’amministrazione locale con l’invito reiterato a rispettare i limiti di velocità, considerata anche la presenza dei rilevatori elettronici.

Dal canto suo il primo cittadino di Longarone, Roberto Padrin, pur comprendendo l’amarezza dei multati, ha confermato che indietro non si torna. —