Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Volontario tinteggia la casa di riposo Moro «Impegno da lodare»

Luigi Bortolussi ha anche pulito i marciapiedi della struttura Il presidente dell’Asp Giuseppe Barbui: «Iniziativa inusuale» 

MORSANO

«L’impegno volontario nel dare una mano a strutture come le case di riposo non è una cosa comune: quando questo contributo viene dato, dobbiamo ringraziare chi rende la propria disponibilità». Così Giuseppe Barbuio, presidente dell’Asp Daniele Moro di Morsano al Tagliamento ringrazia Luigi Bortolussi, morsanese che ha prestato un’opera meritoria rendendosi disponibile per realizzare la tinteggiatura delle stanze del primo piano (dove si trovano i reparti rosso e blu). Il lavoro è st ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MORSANO

«L’impegno volontario nel dare una mano a strutture come le case di riposo non è una cosa comune: quando questo contributo viene dato, dobbiamo ringraziare chi rende la propria disponibilità». Così Giuseppe Barbuio, presidente dell’Asp Daniele Moro di Morsano al Tagliamento ringrazia Luigi Bortolussi, morsanese che ha prestato un’opera meritoria rendendosi disponibile per realizzare la tinteggiatura delle stanze del primo piano (dove si trovano i reparti rosso e blu). Il lavoro è stato completato, negli altri piani, attraverso l’incarico affidato dalla struttura a una ditta artigianale locale.

Il lavoro di Bortolussi non si è limitato alla tinteggiatura. In questo periodo, infatti, sta provvedendo, con un’idropulitrice fornita dall’Asp, alla pulizia dei marciapiedi e dei percorsi esterni della struttura.

In relazione all’ammodernamento della casa di riposo, a breve dovrebbero venir avviati gli interventi di realizzazione del nuovo impianto di raffrescamento. «Quello attuale – evidenzia Barbuio – è obsoleto e funziona al 50 per cento: il gran caldo ci ha messo a dura prova. I lavori per il nuovo impianto hanno già avuto il parere favorevole della Regione: sono finanziati con fondi europei». A giorni gli uffici inizieranno le procedure per l’avvio della gara attraverso la quale verrà affidato l’intervento.

«Ringraziamo le persone che hanno messo a disposizione condizionatori mobili e ventilatori per fronteggiare le criticità determinate dall’eccezionale caldo – conclude il presidente –. L’impegno dell’Asp rimane intenso: l’obiettivo è migliorare i servizi a favore dei nostri ospiti. La collaborazione e l’aiuto dei volontari rappresenta per noi un valore sociale importante, un fattore di crescita di una comunità sensibile al mondo degli anziani». Un valore che Luigi Bortolussi, mediante il suo impegno, ha saputo interpretare in modo autentico: grazie alla sua disponibilità e al suo impagno, infatti, la casa di riposo ha potuto concretizzare lavori senza esborsi. Senza dimenticare l’aspetti umano di un gesto che non può che essere apprezzato.—