Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Treno storico “Il Pordenone” Domenica viaggio nel tempo

Alla scoperta dell’opera del de’ Sacchis. Si parte dalla città alle 9, rientro alle 20 Tappe ad Aviano, Maniago e Travesio con pranzo. Ultima fermata a Pinzano

Un viaggio nel viaggio: se la destinazione finale è l’arte del Pordenone, al secolo Giovanni Antonio de’ Sacchis, anche il tragitto diventa scoperta. Sarà un treno storico, che partirà domenica da Pordenone, a condurre gli appassionati d’arte e delle opere del celebre pittore rinascimentale alla scoperta delle “tracce” da lui lasciate nella Pedemontana.

La gita è sul treno dell’arte, che da Pordenone porta a “Il Pordenone”. L’iniziativa legata alla rivalutazione della linea ferroviaria Sacil ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Un viaggio nel viaggio: se la destinazione finale è l’arte del Pordenone, al secolo Giovanni Antonio de’ Sacchis, anche il tragitto diventa scoperta. Sarà un treno storico, che partirà domenica da Pordenone, a condurre gli appassionati d’arte e delle opere del celebre pittore rinascimentale alla scoperta delle “tracce” da lui lasciate nella Pedemontana.

La gita è sul treno dell’arte, che da Pordenone porta a “Il Pordenone”. L’iniziativa legata alla rivalutazione della linea ferroviaria Sacile-Gemona attraverso i treni storici, è promossa dalla Fondazione Fs (che gestisce i convogli) in collaborazione con Turismo Fvg e i Comuni. Per l’occasione sono state messe a disposizione tre carrozze degli anni Trenta (il cosiddetto modello centoporte) con 234 posti a sedere e la possibilità di portare fino a 19 biciclette. Saranno trainate da una locomotiva diesel.

La partenza è alle 9 da Pordenone. Si passerà da Sacile (partenza alle 9.33) e si procederà in direzione Aviano, dove si potrà visitare “AnticaMente”, la tradizionale mostra mercato di antiquariato con oltre duecento espositori. Alle 11.02 il treno ripartirà verso Maniago (arrivo 11.20), quindi alla volta di Travesio (arrivo 11.55). Qui i passeggeri, accolti dall’amministrazione comunale, procederanno suddivisi in gruppi, alternandosi nella visita guidata alla chiesa di San Pietro Apostolo. Pranzo alla birreria Cooper’s di Usago che, per l’occasione, creerà il “Piatto del Pordenone”, un piatto unico che valorizzerà prodotti del territorio oltre che la birra di produzione locale (informazioni e prenotazioni al 347 238 3810). Alle 14.40 tutti di nuovo in carrozza verso Pinzano al Tagliamento. Dalla stazione, con una breve passeggiata si raggiungerà la chiesa di San Martino. I passeggeri saranno accolti dal sindaco Emanuele Fabris e dagli esperti Maria Alberta Bulfon e Alessandro Serena, i quali illustreranno le opere contenute nella parrocchiale, in particolare le cappelle laterali affrescate nel 1526-1527 dal Pordenone. La partenza da Pinzano è prevista alle 18, con arrivo a Pordenone alle 20.05.

Gli itinerari del Pordenone nascono anche per valorizzare i punti di attrazione turistica legati ai prodotti enogastronomici locali e all’ambiente. Per realizzarli è nata una collaborazione tra Turismo Fvg, i Comuni, Federalberghi e il Consorzio Pordenone e turismo. Ogni soggetto, a vario titolo, partecipa per cementare il legame e la promozione di arte e territorio. Il Comune di Pordenone, in vista della mostra sul de’ Sacchis, programmata per il 2019, sta ultimando degli itinerari culturali, da organizzare nei fine settimana, che saranno “sperimentati” in occasione della manifestazione Pordenonelegge. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI