Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Ferrovia, più passeggeri Corse riviste dopo i tagli

SACILESulla ferrovia pedemontana aumentano i passeggeri. Lo testimonia la vendita di biglietti sulla Sacile-Maniago, «La riapertura delle scuole è destinata ad avere effetti positivi sulla...

SACILE

Sulla ferrovia pedemontana aumentano i passeggeri. Lo testimonia la vendita di biglietti sulla Sacile-Maniago, «La riapertura delle scuole è destinata ad avere effetti positivi sulla frequentazione» ha ricordato Evio Bonas, ex ferroviere, rammentando anche l’impegno, soprattutto in termini di spesa, per la riattivazione all’esercizio della linea («I costi della riapertura della tratta pedemontana e per la manutenzione sono elevati»).

La revisione delle corse segue la riduzione apportata ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SACILE

Sulla ferrovia pedemontana aumentano i passeggeri. Lo testimonia la vendita di biglietti sulla Sacile-Maniago, «La riapertura delle scuole è destinata ad avere effetti positivi sulla frequentazione» ha ricordato Evio Bonas, ex ferroviere, rammentando anche l’impegno, soprattutto in termini di spesa, per la riattivazione all’esercizio della linea («I costi della riapertura della tratta pedemontana e per la manutenzione sono elevati»).

La revisione delle corse segue la riduzione apportata a giugno per il periodo estivo. Le corse attuali (passate da 20 a 16 nei giorni feriali) saranno aggiornate, comprese quelle del sabato (passate da 16 a 14). Confermati i tempi di percorrenza in 34 minuti, fatti salvi i guasti e le criticità legate alle coincidenze a Sacile verso Venezia. A tenere alta l’attenzione sulla linea il Comitato dei pendolari dell’Alto Friuli, il quale nei mesi scorsi aveva posto l’accento sulla puntualità del servizio. «Da dicembre a maggio la puntualità entro cinque minuti sì è attestata al 85,4%, oltre dieci punti percentuali inferiori alla media delle altre linee in Friuli Venezia Giulia – era stato osservato – Serve cambiar registro e iniziare a pianificare il futuro di questa ferrovia, partendo da un numero di corse adeguate e da orari e coincidenze in grado da rendere il servizio attrattivo per l’utenza». L’incremento dei passeggeri ordinari, al di là dei treni storici, passa per un servizio puntuale.

Intanto domani tornerà sui binari il treno storico. Stavoltà sarà dedicato all’arte, in particolare alle opere del Pordenone, con visite guidate a Travesio e Pinzano. Partenza da Pordenone alle 9, fermata a Sacile alle 9.33 e arrivo a Travesio alle 14.54. —

C.B.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI