Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Maltempo, masso cade sull’ex provinciale a Clauzetto: circolazione interrotta per diverse ore

Episodio analogo, pochi giorni fa, in comune di Vito d’Asio. L'area interessata, situata a un cento metri dal ponte che scavalca il torrente Foce, è stata delimitata per consentire le verifiche del caso e rimuovere i materiali finiti sul manto stradale

CLAUZETTO. Problemi alla viabilità, ieri, venerdì 31 agosto, per una frana che ha interessato una porzione del costone lungo l’ex strada provinciale 55 di Pradis, tra Forno e Pradis di Sopra, in comune di Clauzetto. Verso le 10.30, un movimento franoso, consistente in un grosso masso, è finito sull’asfalto, interrompendone la viabilità. Fortunatamente, non si sono verificati incidenti. L’intervento dei carabinieri di Castelnovo del Friuli ha messo subito in moto i tecnici di Friuli Venezia G ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CLAUZETTO. Problemi alla viabilità, ieri, venerdì 31 agosto, per una frana che ha interessato una porzione del costone lungo l’ex strada provinciale 55 di Pradis, tra Forno e Pradis di Sopra, in comune di Clauzetto. Verso le 10.30, un movimento franoso, consistente in un grosso masso, è finito sull’asfalto, interrompendone la viabilità. Fortunatamente, non si sono verificati incidenti. L’intervento dei carabinieri di Castelnovo del Friuli ha messo subito in moto i tecnici di Friuli Venezia Giulia Strade addetti alla manutenzione.

L'area interessata, situata a un cento metri dal ponte che scavalca il torrente Foce, è stata delimitata per consentire le verifiche del caso e rimuovere i materiali finiti sul manto stradale. In ragione della grossa entità della massa franosa, i militari dell’Arma hanno apposto il divieto di transito in entrambi i sensi di marcia: si è protratto sino a sera, poi la strada è strada riaperta. Nessuna località è rimasta isolata, potendo contare su una viabilità alternativa. Nelle prossime ore dovrebbero essere adottati ulteriori provvedimenti al fine di scongiurare eventuali possibilità di altri cedimenti.

«L’episodio è dovuto con tutta probabilità alle abbondanti precipitazioni di questi giorni in un’area instabile», ha spiegato il sindaco di Clauzetto, Flavio Del Missier, assieme alla vice Loredana Galante, arrivati sul posto. «Le condizioni meteo di questi giorni unita alla fragilità del nostro territorio non aiuta», hanno evidenziato i due amministratori, cogliendo l'occasione per ringraziare quanti hanno contribuito al ripristino della circolazione. Pochi giorni fa, un episodio analogo si era verificato in comune di Vito d’Asio, lungo la ex provinciale 1 della Val d'Arzino. Un masso di notevoli dimensioni era precipitato sulla manto stradale, nella notte tra lunedì e martedì, anche in questo caso senza il coinvolgimento di veicoli. Dopo una prima bonifica effettuata nella notte dai vigili del fuoco di Spilimbergo, la strada è stata prima precauzionalmente chiusa al traffico, in attesa della rimozione dei detriti da parte di Fvg strade, poi riaperta a senso unico alternato, soluzione che sarà mantenuta fino a quando non sarà posizionata una rete paramassi. —