Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Assaggiatori di vino: cresce la “pattuglia”

SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDASono state consegnate agli ultimi corsisti della sezione Onav di Pordenone, l’associazione nazionale assaggiatori di vino con sede a Rauscedo di San Giorgio, le “patenti”...

SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA

Sono state consegnate agli ultimi corsisti della sezione Onav di Pordenone, l’associazione nazionale assaggiatori di vino con sede a Rauscedo di San Giorgio, le “patenti” di assaggiatore di vino. La cerimonia si è svolta a Codroipo all’azienda “Vigneti Pittaro” alla presenza del consigliere nazionale del comitato esecutivo Onav Fabio Finazzi, della presidente regionale Claudia Culot, del delegato di Trieste Robi Jakomin, del delegato di Pordenone Francesco Zoldan ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA

Sono state consegnate agli ultimi corsisti della sezione Onav di Pordenone, l’associazione nazionale assaggiatori di vino con sede a Rauscedo di San Giorgio, le “patenti” di assaggiatore di vino. La cerimonia si è svolta a Codroipo all’azienda “Vigneti Pittaro” alla presenza del consigliere nazionale del comitato esecutivo Onav Fabio Finazzi, della presidente regionale Claudia Culot, del delegato di Trieste Robi Jakomin, del delegato di Pordenone Francesco Zoldan e della delegata di Udine Simona Migliore.

Soddisfazione è stata espressa da Zoldan per la riuscita anche di quest’ultimo corso che vede aumentare i soci della delegazione pordenonese. «Piano piano la sezione sta crescendo – spiega – formando nuovi assaggiatori pronti a partecipare a commissioni di degustazione insieme ad Assoenologi e sommelier su tutto il territorio regionale. Complimentandomi con i nuovi assaggiatori e nell’attesa degli incontri formativi rivolti ai soci e non solo, che riprenderanno a settembre – aggiunge Zoldan – consiglio ai vecchi e nuovi soci di partecipare a qualsiasi degustazione guidata che ritengano interessante per ampliare gli orizzonti sull’infinito mondo del vino».

Le prossime sono già in calendario ad ottobre in occasione della manifestazione “Le radici del vino”. —

G.Z.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI