Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Assistenza, pensionati Cisl schierati coi parroci

Il sindacato garantirà uomini e sedi alle persone disagiate o in difficoltà per il disbrigo di pratiche amministrative e sanitarie

La Federazione nazionale pensionati della Cisl si schiera a fianco delle parrocchie per intercettare solitudine, disagi e problematiche delle persone sole o in difficoltà. Il progetto, siglato a fine luglio col placet del vescovo Giuseppe Pellegrini, verrà presentato nel corso del consiglio generale Fnp-Cisl a Villa Frova di Stevenà di Caneva il 14 settembre dalle 9.

La convenzione è stata stipulata dal vicario per la prossimità della diocesi, don Davide Corba, per Caritas e Pastorale sociale ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

La Federazione nazionale pensionati della Cisl si schiera a fianco delle parrocchie per intercettare solitudine, disagi e problematiche delle persone sole o in difficoltà. Il progetto, siglato a fine luglio col placet del vescovo Giuseppe Pellegrini, verrà presentato nel corso del consiglio generale Fnp-Cisl a Villa Frova di Stevenà di Caneva il 14 settembre dalle 9.

La convenzione è stata stipulata dal vicario per la prossimità della diocesi, don Davide Corba, per Caritas e Pastorale sociale, dal segretario provinciale Fnp-Cisl Davide Battiston, che si è avvalso della collaborazione del membro della segreteria Loris Pasut, e dal coordinatore Ast Cisl Paolo Florean.

La diffusione sul territorio delle reti di solidarietà è da sempre un’occasione importante per intercettare bisogni e urgenze di tutte quelle realtà che, restando lontane geograficamente dai centri urbani, faticano a chiedere aiuto e sostegno. Per questo, in un’ottica di rafforzare percorsi di prossimità per le persone anziane che vivono situazioni di difficoltà, ai sacerdoti e al mondo del volontariato, ciascuno nelle proprie aree di competenza, è stata chiesta «una particolare attenzione e sensibilizzazione».

Fnp Cisl conta oltre 15 mila associati, 350 volontari e 23 sedi o recapiti sul territorio, anche nelle aree più lontane dai grandi centri ed è il sindacato storicamente più vicino al mondo cattolico.

Ai volontari è chiesto di segnalare le situazioni di difficoltà delle quali vengono a conoscenza attraverso le attività sul territorio allo scopo di favorire l’individuazione di casi di povertà e disagio mentre ai parroci di indicare casi di problematicità che potrebbero necessitare di supporti particolari per il disbrigo di pratiche, in particolare per gli anziani che vivono nelle aree collinari e montane.

Ai volontari Fnp-Cisl, dunque, «potranno essere indirizzati tutti i casi per il disbrigo di pratiche di assistenza rispetto alle incombenze previdenziali e fiscali, l’interlocuzione con le amministrazioni locali, quelle sanitarie e assistenziali». Tutte informazioni che potranno essere veicolate anche attraverso i bollettini parrocchiali.

Si tratta, dice Loris Pasut, «di un’iniziativa che non vuole appesantire di ulteriori incombenze la quantità di lavoro che già si opera nelle comunità parrocchiali, ma che si inserisce a supporto di queste per agevolare il percorso di risposta alle difficoltà e alla solitudine delle persone anziane». —

E.L.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI