Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Nuova autostazione Entro fine mese la scelta sulla sede

Si è tenuta l’assemblea voluta dal Comune per coinvolgere i cittadini nella decisione L’opera è attesa da dieci anni: costerà 130 mila euro

azzano decimo

Sessanta cittadini hanno partecipato, giovedì sera in municipio, all’assemblea realizzata dal Comune di Azzano Decimo per raccogliere le proposte dei residenti rispetto alla sede della nuova stazione delle corriere, opera attesa da più di dieci anni. L’amministrazione Putto si è confrontata con i presenti e l’opposizione sulle cinque ipotesi sul tavolo: viale 25 Aprile e le vie Maestri del Lavoro, Trento, Cattaneo e del Donatore. Quest’ultima è ritenuta la più adeguata da Azzano ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

azzano decimo

Sessanta cittadini hanno partecipato, giovedì sera in municipio, all’assemblea realizzata dal Comune di Azzano Decimo per raccogliere le proposte dei residenti rispetto alla sede della nuova stazione delle corriere, opera attesa da più di dieci anni. L’amministrazione Putto si è confrontata con i presenti e l’opposizione sulle cinque ipotesi sul tavolo: viale 25 Aprile e le vie Maestri del Lavoro, Trento, Cattaneo e del Donatore. Quest’ultima è ritenuta la più adeguata da Azzano 33082: il consigliere Gabriele Pardini è intervenuto per ribadirlo, evidenziando che, a suo giudizio, dovrebbe essere ripresa in considerazione anche la stessa via Trento.

Il sindaco Marco Putto, dal canto suo, ha preso atto della contrarietà dei residenti rispetto alla soluzione di via del Donatore: il malcontento di chi vive lì è noto da tempo e giovedì è stato ulteriormente sottolineato. Ha preso parola anche il consigliere Vittorino Bettoli (Libertà per Azzano): secondo il rappresentante di centrodestra, sarebbe opportuno che gli autobus utilizzassero gli assi viari principali, anche per non appesantire le vie residenziali. Il professionista incaricato dalla giunta, l’architetto Francesco Magro, ha esposto pregi e potenziali aspetti negativi delle cinque soluzioni. Ieri, Putto ha tirato le somme del confronto, indicando le scadenze che si è dato l’esecutivo. «Nelle prossime settimane decideremo – ha detto –: presenteremo la progettazione preliminare, necessarie alla richiesta di finanziamento, entro fine mese. Il confronto di giovedì è stato pacato e costruttivo; peccato, però, non ci fossero giovani, considerato il fine dell’opera. Una struttura che dovrebbe costare tra i 120 mila e i 130 mila euro». —

M.P.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI