Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La Pn Pedala stupisce Oggi la cicloturistica con cinquemila iscritti

Dopo 46 anni la Pordenone pedala ha ancora la capacità di stupire. L’edizione 2018, che parte oggi alle 9. 15 da piazza Risorgimento (ribattezzata piazza Demetrio Moras), porta con sé l’originalità...

Dopo 46 anni la Pordenone pedala ha ancora la capacità di stupire. L’edizione 2018, che parte oggi alle 9. 15 da piazza Risorgimento (ribattezzata piazza Demetrio Moras), porta con sé l’originalità della prima volta: sarà la prima volta che la tappa intermedia per il punto di ristoro avverrà a Chions, sarà la prima volta che la cicloturistica varcherà i cancelli della Savio (dopo l’ottima esperienza già sperimentata con il passaggio all’interno di Electrolux), passando prima a celebrare i 70 ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Dopo 46 anni la Pordenone pedala ha ancora la capacità di stupire. L’edizione 2018, che parte oggi alle 9. 15 da piazza Risorgimento (ribattezzata piazza Demetrio Moras), porta con sé l’originalità della prima volta: sarà la prima volta che la tappa intermedia per il punto di ristoro avverrà a Chions, sarà la prima volta che la cicloturistica varcherà i cancelli della Savio (dopo l’ottima esperienza già sperimentata con il passaggio all’interno di Electrolux), passando prima a celebrare i 700 anni del viaggio del Beato Odorico, sarà la prima volta che un governatore regionale sarà presente alla premiazione al parco Galvani.

All’arrivo è atteso il presidente Massimiliano Fedriga, mentre alla pedalata parteciperà l’assessore regionale Sergio Emidio Bini. «È la prima volta che è stato instaurato un connubio tra noi e la Somsi: abbiamo venduto le cartelle della loro tombola e loro hanno venduto l’iscrizione alla Pordenone pedala», racconta il presidente Luigi Tomadini.

Le iscrizioni vanno a gonfie vele: sarà possibile iscriversi anche al momento della partenza e i cinquemila numeri tradizionalmente stampati sono quasi stati raggiunti. Avrà proprio il pettorale cinquemila, Dino Furlan, un grande appassionato delle due ruote, in grado anche di creare biciclette rispondenti alle proprie esigenze. Alla Pordenone pedala presenterà una bicicletta a pedalata assistita accessoriata per un “tutto fare”: per una pedalata più agevole ha installato un morbido schienale, un tettuccio antisole e antivento, ha ideato un accessorio anche per la protezione delle braccia in occasione di forte pioggia (da tenere sempre con sé nel borsone portaoggetti), è stato installato uno specchietto retrovisore per poter agevolmente guardarsi alle spalle, ha triplicato i fari anteriori, ha agganciato un carrellino per la spesa in modo da aver tutto quello che occorre “dalla cassa alla cucina” e, allo stesso modo, il carrellino può essere sostituito con un rimorchio dove collocare i bambini.

Oggi occhio alle deviazioni al traffico in città: dalle 7 alle 9.30 divieto di sosta e circolazione in piazza Risorgimento, viale Trieste, via Trento, via Santa Caterina, dalle 7 alle 13 divieto di sosta in viale Dante e in via Vallona nei tratti confinanti con il parco Galvani. Sospensione del traffico dalle 8.30 circa in viale della Libertà, viale Aquileia, Pontebbana, via Prasecco, via Udine, dalle 11 circa in via Nuova di Corva, viale Martelli, viale Dante (parco Galvani) per il passaggio dei ciclisti. –



BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI