Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Spagnol: «Riccardi dia un aiuto anche per la casa di riposo»

SACILESulla cittadella sanitaria il sindaco Carlo Spagnol non abbassa la guardia e rilancia il progetto di ampliamento della casa di riposo col vicegovernatore Riccardo Riccardi, assessore regionale...

SACILE

Sulla cittadella sanitaria il sindaco Carlo Spagnol non abbassa la guardia e rilancia il progetto di ampliamento della casa di riposo col vicegovernatore Riccardo Riccardi, assessore regionale alla salute.

«Lavori proficui per consolidare i servizi sanitari a Sacile – ha detto il primo cittadino commentando la visita di Riccardi –. La nuova specialità di procreazione assistita amplierà l’offerta nel 2019, ma serve il via libera sull’ampliamento della casa di riposo».

Nell’incontro nell ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SACILE

Sulla cittadella sanitaria il sindaco Carlo Spagnol non abbassa la guardia e rilancia il progetto di ampliamento della casa di riposo col vicegovernatore Riccardo Riccardi, assessore regionale alla salute.

«Lavori proficui per consolidare i servizi sanitari a Sacile – ha detto il primo cittadino commentando la visita di Riccardi –. La nuova specialità di procreazione assistita amplierà l’offerta nel 2019, ma serve il via libera sull’ampliamento della casa di riposo».

Nell’incontro nell’ex ospedale Spagnol ha ricordato l’annosa questione della casa di riposo: liste di attesa di oltre cento anziani per l’accesso e progetto della nuova ala bloccato nei cassetti della Regione, dal 2012.

«No a ulteriori dimensionamenti dei servizi per circa 60 mila utenti nel Distretto ovest e servono più posti nella residenza protetta degli anziani – ha aggiunto Spagnol –. La nostra richiesta è stata rinnovata formalmente in Regione». Le richieste di inserimento arrivano pure dal Veneto e finiscono in lista d’attesa.

È un’emergenza sociale: servono 4 milioni di euro per aprire il cantiere e creare altri 40 posti letto. «Accolti 86 ospiti – ha confermato il sindaco –. Ci sono anziani sacilesi ospiti nelle case di riposo di Aviano, Spilimbergo». Anche il Centro diurno è al completo.

A Sacile 4.326 residenti hanno superato 65 anni: l’ultimo censimento 2017 ha contato 1.363 ultra ottantenni. Spagnol ha in mano la relazione dello stato d’emergenza: gli spazi servono anche per gli anziani disabili. –

C.B.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI