Menu

La squadra di Pontebba cede nel terzo periodo

Villaco batte le Aquile
soltanto nel finale

AQUILE FVG - VILLACO 2-5

GENERALI AQUILE FVG
Ceci, Hopfgartner; Ambrosi, Limnell, Armani, Betti, Lutz, Bolibruck; Pietrafesa, Sparre, Delfino, Guenette, Rizzo, Ciresa, Margoni, Rigoni, Tomasello, Aquino. Coach Surenkin.

VSV VILLACO Prohaska, Starkbaum; Scoville, Stewart, Oraze, Elick, Sandrock, Pfeffer, Bacher, Slivnik; Kaspitz, Petrik, Mapletoft, Ferland, Cavanaugh, Raffl, Petrik, Toff, Hauser, Kristler, Essmann. Coach Hurras.

ARBITRO Alterberger con Ettlmaier e Mittmann.

MARCATORI Al 1’21’’ Ferland e all’11’51’’ Sparre; nel secondo tempo, al 4’49’’ Sparre e al 14’21’’ Sandrock; nel terzo, al 1’04’’ Scoville, al 5’06’’ e al 15’51’’ Petrik.

PONTEBBA. Le Aquile, nell’amichevole d’apertura di ieri sera al palaVuerich, hanno ceduto solo nel terzo periodo ai già ben rodati biancoblu del Vsv Villaco, formazione del massimo campionato austriaco di hockey su ghiaccio. Dalla sconfitta, comunque, il coach dei friulani Vesa Surenkin ha tratto positive impressioni. Finché hanno tenuto le gambe dei suoi, che hanno solo 13 giorni di preparazione, il confronto con i quotati cariniziani era in parità. Terza gara in tre giorni e oggi, alle 17.30, la quarta in finale dell’Euroregione a Claut con Alleghe (diretta tv su Rai Sport Più).

Le Aquile all’inizio soffrono con Villaco. John Ceci, portiere italo - canadese in prova a Pontebba, sventa subito un pericolo, ma all’1’21’’ nulla può sul diagonale in girata di Ferland. I friulani riequilibrano il risultato all’11’51’’ con il canadese Sparre autore di un gran tiro dai 10 metri.

Dopo una sfuriata biancoblu, nel secondo periodo al 4’49’’ Sparre raddoppia con un colpo sotto misura scoccato al volo sull’ottimo assist di Guenette. Pontebba crea anche opportunità per il doppio vantaggio che, però, non arriva. Al 14’21’’ il Villaco si riporta in parità con tiro dalla blu di Sandrock.

Nell’ultimo periodo nei gialloblu affiora la stanchezza e il Villaco, che comincia con l’uomo in più (Rizzo il punito), mandan in gol Scoville all’1’04’’. Al 5’06’ quarta marcatura austriaca a opera di Petrik, ben imbeccato da Oraze. La reazione di capitan Margoni e compagni trova una porta ermetica e al quarto d’ora Pontebba deve inchinarsi per la quinta volta su contropiede di Petrik.

«Risultato a parte, la gara è stata positiva – afferma Valter Cappellaro, presidente della Generali –, ho visto una squadra molto ben messa in campo e già capace di esprimere buoni schemi. I giocatori nuovi, specie gli stranieri, sono di qualità. Invece, proprio non ci volevano
gl’infortuni ad Asiago. Infatti, si prospetta per il finlandese Koivisto un intervento a una spalla: se sarà così, per lui la stagione è già finita. Vernaccini, che ha una distorsione a un ginocchio, bisognerà vedere se ha subìto lesioni ai legamenti».

Giancarlo Martina

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro