Menu

Il basket a Udine
riparte in B dilettanti

Ieri l’Apu-Nbu ha avuto comunicazione del ripescaggio dal settore agonistico. Il presidente Pedone: giusto riconoscimento.

UDINE. Persi Legadue e basket professionistico il 30 giugno scorso, da ieri è ufficiale che Udine in campo maschile senior ripartirà dalla serie B dilettanti 2011 - ’12. Giovanni Del Franco, presidente del settore agonistico Fip, ha comunicato in mattinata il buon esito della domanda d’iscrizione in qualità di squadra riserva alla neonata Amici pallacanestro udinese. La nuova Apu nasce per scissione dalla Nbu, a cui Del Franco ha indirizzato la comunicazione, che continuerà a fare giovanili nell’hinterland udinese e nella Bassa, mentre ha conferito la C dilettanti all’Apu stessa. Con il sodalizio bianconero collaborano già Feletto, Bicinicco, Santa Maria la Longa, Gonars e Perteole; fondata l’Apu il 29 giugno scorso si è aggiunta Cussignacco per un vivaio di 600 giovani, «numeri di assoluto rilievo per questa regione» rileva il comunicato Apu che annuncia il ripescaggio in B.

Nella stessa nota il presidente - sponsor dell’Apu, Alessandro Pedone, rifà la storia sua e della Nbu nel basket. «Il percorso di Gsa con la pallacanestro - afferma - nasce 12 anni fa con la sponsorizzazione alla Snaidero basket, di Charlie Smith e Boniciolli. Nel 2006 abbiamo sposato il progetto Nbu, associando per anni il nostro marchio a quello della squadra in un sodalizio indissolubile, ottenendo tre promozioni dalla Promozione alla C1. Abbiamo disputato un ottimo campionato chiudendolo al primo posto con 4 punti sulla seconda, ma ai play - off purtroppo abbiamo patito numerose assenze. Oggi la promozione in B nazionale è quindi il giusto riconoscimento di un impegno sportivo, che affonda profondamente le radici in un progetto pluriennale regionale». «La scelta di compiere un ulteriore sforzo con la creazione dell’Apu - conclude Pedone - è figlia della necessità di creare un fermo punto di riferimento per i giovani cestisti friulani che saranno il vero motore della squadra e del progetto nel suo complesso».

Ufficiale da ieri il ripescaggio dell’Apu - Nbu, alla formulazione dei gironi di B dilettanti non si arriverà prima della settimana prossima. Preso atto di iscrizioni, rinunce e richieste delle squadre riserva, il consiglio direttivo della Lega

nazionale pallacanestro (Lnp), assieme alla presidenza del settore agonistico, ha proposto alcune ipotesi di formazione dei gironi al consiglio federale. I gironi saranno pertanto resi noti martedì 19 luglio dopo le decisioni del consiglio federale di sabato relative alle situazioni pendenti.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro