Menu

Play-off: promozioni appese a un filo. Teor e Gonars in festa

Reazione a catena dopo la retrocessione dalla D dell’Ufm. Bloccati gli approdi in Eccellenza: Ol3 e Cordenons in attesa

UDINE. La retrocessione dalla serie D dell'Ufm Monfalcone ha decurtato le possibilità di ascesa nelle categorie regionali attraverso i play-off, azzerando quelle in Eccellenza per i team di Promozione.

Le speranze di chi la spunterà nell'atto finale tra Ol3 e Cordenons (oggi si conosceranno data e luogo) sono appese all'approdo in D del Kras attraverso gli spareggi interregionali, al via domenica con la gara interna contro i piemontesi del Libarna per concludersi solo a metà giugno.

Altre chances potrebbero però essere legate alla domanda di ripescaggio in D che la Sanvitese sembra orientata a presentare, alle difficoltà economiche rischiano di attanagliare l'appena promosso Torre dopo l'accertamento fiscale cui è stato assoggettato nei giorni scorsi e agli sviluppi della pressione dell’amministrazione comunale sul San Daniele in merito alla fusione con la Nuova Sandanielese.

Team che ha appena festeggiato la seconda promozione consecutiva approdando in quella Prima categoria che il presidente Ivan Nardese assicura di voler onorare forte di un progetto triennale con mister Claudio Schiffo e i giocatori.

Promozione. Il penultimo atto dei play-off ha decretato la fine delle ambizioni del Flaibano, rammaricato del trattamento ricevuto dalla terna nella cruda battaglia di Cordenons. Ancora in ballo invece l'Ol3, che sorride per il sacco di Zaule in cui è tornato al gol il bomber Predan, che condizionato da infortuni di ogni genere non segnava dal 21 aprile 2013.

Un'arma in più a disposizione di mister Cencig nell'atto conclusivo. Nulla da fare invece, nel play-out con il Sesto Bagnarola, per il Caporiacco. Per la terza volta in questa stagione i collinari sono stati battuti dai pordenonesi, che li hanno costretti al ritorno in Prima dopo 4 stagioni in Promozione. Niente miracolo quindi per mister Berlasso, cui va riconosciuto il coraggio di aver preso in mano dopo 12 turni una situazione al limite dell'impossibile.

Prima categoria. Storica prima volta per il Teor in Promozione, dove finalmente vivrà quel derby con il Rivignano mai giocato dalla riforma del 1991. Il ritorno nella cadetteria regionale del Gonars impedirà invece al Fauglis di incontrare i cugini nerazzurri nonostante le due promozioni in altrettanti anni di attività. Graduatoria ripescaggi: Costalunga, Diana, Breg, Corva, Gardese e Reanese.

Seconda categoria. Promosse: Real Udinest, Nuova Sandanielese, Sistiana e Vajont. Graduatoria ripescaggi:

Rive d'Arcano, Rivolto, Barbeano e Azzurra Gorizia.

Terza categoria. Promosse: San Leonardo, Colloredo, Primorje, Morsano, Pocenia, Atletico Grifone e Villanova. Graduatoria ripescaggi: Mladost, Opicina, Grigioneri, Lestizza, Liventina, Stella Est e Chiavris.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro