Quotidiani locali

Vai alla pagina su Tutto Udinese
calciomercato

Aranguiz è del Siviglia, al Porto Alegre 14 milioni

I brasiliani per riscattarlo ne avevano dati 8 ai Pozzo. Il Torino si fa avanti per Faraoni

UDINE. Charles Aranguiz, alla fine, sbarcherà in Europa. Ma c’è poco da gioire, per i tifosi dell’Udinese, perché il cileno - una delle rivelazioni dell’ultimo mondiale brasiliano -, non arriverà in Friuli, bensì andrà a giocare al Siviglia.

Se non è una beffa, questa, poco ci manca per i bianconeri che già a gennaio avevano prelevato uno dei talenti più cristallini del Cile, ma a causa del regolamento sugli extracomunitari, e alla contemporanea volontà del ragazzo di giocare con continuità per mantenere la casacca della nazionale, erano stati costretti a parcheggiarlo all’Internacional di Porto Alegre.

In prestito con un diritto di riscatto altissimo per le abitudini brasiliane (8 milioni di euro), se non fosse stato per uno dei soliti investitori sudamericani - l’impresario Delcir Sonda - capace di finanziare il 70% dell’acquisto del giocatore. E così Aranguiz, poco meno di tre settimane fa, ha siglato un contratto quinquennale con l’Internacional, ma a Porto Alegre rimarrà ancora pochissimo. Il Siviglia, infatti, ha presentato un’offerta da 14 milioni di euro per il suo cartellino, accettata dai brasiliani e che, tra oggi e domani, dovrebbe concretizzarsi con il trasferimento di Aranguiz alla corte del club fresco vincitore dell’ultima Europa League.

Peccato, dunque, ma in casa bianconera non sono abituati a guardare al passato, bensì pensano al futuro. E il futuro comporta innanzitutto uno sfoltimento della rosa con colui che ha più mercato, al momento, che risponde al nome di Marco Davide Faraoni. L’ex interista, nel dettaglio, non piace soltanto a Parma ed Hellas Verona, ma nelle ultime ore si è fatto avanti anche il Torino che, dalla sua, avrebbe anche la possibilità - preliminari permettendo - di far disputare all’esterno destro la prossima Europa League.

Futuro turco, infine, per Essaid Belkalem, il nazionale algerino che ha svolto la scorsa preparazione estiva con l’Udinese prima di essere parcheggiato - via Granada - al Watford in

Championship. Il difensore, infatti, è destinato al Trabzonspor in un’operazione che dovrebbe concludersi positivamente nel corso dei prossimi giorni con Belkalem - attualmente ancora in vacanza dopo il mondiale - che non dovrebbe nemmeno passare per Udine.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.