Quotidiani locali

Una Gsa da urlo strapazza Trieste nel derby, Okoye superstar

Cividale, la vittoria per 88-70 riscatta la sconfitta subìta dagli udinesi all’andata e mette un mattone importantissimo nella lotta per la salvezza

CIVIDALE. Una Gsa Udine da urlo strapazza per 88-70 (21-17, 42-34; 69-53) l'Alma Trieste nel derby ritorno in serie A2, riscatta la sconfitta dell'andata e mette un mattone importantissimo nella lotta per la salvezza.

L'avvio non lascia presagire nulla di buono, i colored dell'Alma infilano 7 punti in striscia e gli ospiti al 3' conducono 0-7.

La Gsa nei primi minuti appare contratta, forse sente troppo il clima derby. Ci pensa Ferrari ad accendere il motore bianconero, con una stoppata su Bossi che avvia il parziale di 7-0 che pareggia i conti.

Udine prende fiducia, e sospinta da un grande tifo passa in vantaggio a fine primo quarto, con protagonisti Pinton (2 su 2 da fuori) e Okoye, che prima firma il 14-13 in sospensione, poi esalta il palasport con un tap-in schiacciato per il 21-17.

L'inerzia favorevole prosegue nel secondo quarto, l'Apu è intensa in difesa e trova ottime soluzioni in attacco.

L'ex di turno Mastrangelo si prende la scena piazzando due bombe nel giro di un minuto, capitan Vanuzzo ci mette tanta sostanza, Okoye schiaccia e segna una tripla dall'angolo: 40-30 Gsa al 18'.

Nel terzo quarto Udine allunga ancora, prima con una bomba di Veideman, poi con un gioco da tre punti di Ferrari e una serie di ripartenze finalizzate da un Okoye scatenato: 56-40 al 25'.

Trieste ha un sussulto, piazza un break di 8-0 con 4 punti in striscia di Baldasso, ma la Gsa non trema. Fall realizza due canestri importanti, Mastrangelo da tre è una sentenza: altre due bombe nel giro di un minuto e la Gsa torna a +16 (66-50).

È praticamente fatta, Udine gioca con un'intensità altissima, recupera palloni a ripetizione, l'Alma si aggrappa a un paio di conclusioni di Bossi.

Troppo poco per impensierire una Gsa straripante, al 32' Mastrangelo firma la quinta tripla della serata e il palasport cividalese esplode per il +18 che chiude definitivamente i giochi.

Mvp della serata Stan Okoye, che chiude da top scorer con 29 punti personali. Alla fine gran festa bianconera sotto la curva in delirio.

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore