Quotidiani locali

Volley, l’Arcoriva non fa male: il dittatore Prata non trova più rivali

Serie B uomini: trentini restano in partita solo nel primo set. Deltchev è di un altro pianeta, finisce con l’ennesimo 3-0

PRATA. Sembra quasi non debba più chiedere nulla al campionato. Non è così. La Gori Wines Prata continua a impartire lezioni di volley, sbricolando record su record. E avversari.

L’Arco Riva ci ha provato. Reduce dalla brillante affermazione in casa contro il Valsugana, ha fatto soffrire il Prata per la grande intensità difensiva, soprattutto nel primo set, con i trentini che si sono inchinati solo a “pipe” di Deltchev. Il giocatore di origine bulgara, scudettato con Treviso, ha festeggiato alla grande il suo compleanno regalandosi un’ottima prestazione.

Più facile il compito del Prata nel secondo parziale. Al centro il tecnico Luciano Sturam manda in campo Bugin al posto di un ottimo Martin, il ragazzo di Castions di Zoppola che si conferma buono per ogni evenienza. Il prodotto non cambia. Il Prata da una situazione di parità, 10-10, trova il break e vince con un margine (25-19) che ben fotografa i valori in campo. Nel terzo set tutto secondo copione, arriva l’ennesimo e comodo 3-0 di una stagione da incorniciare.

Pochi giorni fa, ed ecco la novità societaria, si è svolta la prima riunione per allargare la rosa degli sponsor. L’esito è stato positivo ed ora il Centro Sportivo torna alla caccia di quei partner indispensabili per poter disputare la serie A2.

Il Prata, che non esclude l’opzione dell’azionariato popolare, ha inaugurato una filosofia. In caso di partecipazione

al secondo torneo nazionale la squadra sarà patrimonio non solo della città di Prata, ma dell’intera regione e anche dal vicino Veneto. A Treviso, a 40 chilometri da Prata, una serie A così vicina non la vedono dai tempi della Sisley. E in squadra, a Prata, ci sono molti trevigiani.

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore