Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Strada in discesa per il Torviscosa

Pasiano troppo fragile. Corvaglia e soci in corsa per il secondo posto

PASIANO DI PORDENONE. Nessuna variazione a un copione già scritto tra Union Pasiano e Torviscosa, con quest’ultima che si sbarazza facilmente del fanalino di coda e consolida il terzo posto, visto che ha allungato sul San Luigi, sconfitto dall’Ol3.

Con cinque gare ancora da disputare, è un pensiero forse esagerato, ma non così pazzo, pure quello di agganciare il secondo posto di un Lumignacco che ormai vede sempre più lontano gli scarichi del Chions ed è solo cinque punti davanti alla truppa ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PASIANO DI PORDENONE. Nessuna variazione a un copione già scritto tra Union Pasiano e Torviscosa, con quest’ultima che si sbarazza facilmente del fanalino di coda e consolida il terzo posto, visto che ha allungato sul San Luigi, sconfitto dall’Ol3.

Con cinque gare ancora da disputare, è un pensiero forse esagerato, ma non così pazzo, pure quello di agganciare il secondo posto di un Lumignacco che ormai vede sempre più lontano gli scarichi del Chions ed è solo cinque punti davanti alla truppa di Pino Vittore.

D’altro canto, non arriva la matematica certezza della retrocessione a Pasiano, ma ormai i rossoblù guardano già alla prossima stagione in Promozione, nella quale l’organico verrà cambiato in maniera notevole e ha già perso Pighin, Ferrara, Gurizzan, Pase e Stolfo, i quali hanno lasciato la società dopo la separazione da Pietro Silletti.

Bastano solo sette minuti agli ospiti per indirizzare la gara dalla propria parte, con un diagonale di Biasol da destra, lasciato troppo solo.

Passano sei minuti e Godeas ci prova dalla distanza colpendo la traversa, mentre Corvaglia al 18’ calcia a lato da buona posizione.

Corre il 24’, quando l’arbitro nega un rigore ai padroni di casa, che pareva esserci, a causa di un colpo di mano di un difensore torrezuinese.

Si apre la ripresa e Corvaglia compie una bellissima girata dal limite che s’infila all’angolino. Pare chiusa la gara, ma al 17’ Montagner la riapre, quando veloce come una lepre si avventa sulla respinta di Buso sul tiro di Stiso e insacca.

Ci mette pochissimo, però, il Torviscosa a richiuderla perché al 21’ De Zordo concede ingenuamente un calcio d’angolo agli avversari sugli sviluppi del quale Corvaglia incorna in maniera vincente.

Due minuti dopo altro corner, testa di Biasiol, deviazione di Zanon e poker che fa calare definitivamente il sipario sulla gara.