Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Un nuovo ko per l’addio del Pasiano

Partita senza stimoli. La Manzanese vince con un acuto nel finale

PASIANO DI PORDENONE. Si chiude con una sconfitta l’avventura in Eccellenza dell’Union Pasiano, che dopo due stagioni saluta la massima categoria regionale. Non ha pagato l’azzardo estivo, con una rosa giovane, rivoluzionata rispetto a quella degli anni precedenti, affidata inizialmente ad Adriano Boccalon. Poi il cambio dopo appena sei gare con Pietro Silletti, che non ha dato gli esiti sperati nonostante alcuni rinforzi durante la finestra invernale di mercato.

Le ultime giornate, affidate ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PASIANO DI PORDENONE. Si chiude con una sconfitta l’avventura in Eccellenza dell’Union Pasiano, che dopo due stagioni saluta la massima categoria regionale. Non ha pagato l’azzardo estivo, con una rosa giovane, rivoluzionata rispetto a quella degli anni precedenti, affidata inizialmente ad Adriano Boccalon. Poi il cambio dopo appena sei gare con Pietro Silletti, che non ha dato gli esiti sperati nonostante alcuni rinforzi durante la finestra invernale di mercato.

Le ultime giornate, affidate a Damiano Viel, sono servite per programmare la prossima stagione in Promozione, nella quale il presidente Michele Bonotto vuole una squadra che sia protagonista. Non aveva nulla da chiedere nemmeno la Manzanese, che ha comunque portato via l’intera posta dal “Sergio Pase” con un blitz proprio nel finale di gara, chiudendo il campionato con 42 punti. È stata una partita di fine stagione con poche vere occasioni da gol e ritmi lenti, complice il caldo e il fatto che non ci fossero veri obiettivi in palio. Il primo sussulto, al 31’, è stato di marca ospite, con una rovesciata di Lius della Pietà, parata dal portiere. Passa un minuto e sull’altro fronte è Perlin a provarci, con un tiro da fuori che non trova lo specchio.

Nella ripresa, il confronto si anima maggiormente, con le squadre che combattono, provando a vincere e a dare qualche emozione ai tifosi. Segna un gol l’Union Pasiano, con un tiro di Bolgan, che l’arbitro inizialmente convalida, ma poi annulla. Nel finale arriva il gol che decide la gara e a risolvere la contesa è Gaeta, che insacca il pallone al termine di un batti e ribatti in area. (e.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.