Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Grandi manovre a Prata: confermati Calderan e Tassan

Sono loro i pilastri su cui sarà plasmata la squadra La società porterà a 650 posti la capienza del palazzetto

PRATA. La Gori wines sta ultimando le carte per l’iscrizione alla serie A2 e intanto, dopo l’accordo con il tecnico Luciano Sturam, sono arrivate le prime conferme di alcuni giocatori cardine. La dirigenza ha comunicato di avere confermato il regista e capitano Luca Calderan e il centrale Eugenio Tassan. Sono loro i pilastri su cui verrà plasmata la formazione che porterà in alto il nome non soltanto di Prata di Pordenone, ma di tutto il Friuli Venezia Giulia nella galassia del volley maschi ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PRATA. La Gori wines sta ultimando le carte per l’iscrizione alla serie A2 e intanto, dopo l’accordo con il tecnico Luciano Sturam, sono arrivate le prime conferme di alcuni giocatori cardine. La dirigenza ha comunicato di avere confermato il regista e capitano Luca Calderan e il centrale Eugenio Tassan. Sono loro i pilastri su cui verrà plasmata la formazione che porterà in alto il nome non soltanto di Prata di Pordenone, ma di tutto il Friuli Venezia Giulia nella galassia del volley maschile italiano e, per giunta, nell’anno del terzo Mondiale uomini in Italia, il secondo negli ultimi otto anni.

Il Prata è stato festeggiato ieri mattina, nella palestra di Gonars, nell’ambito della festa di fine anno che ha coinvolto anche la Libertas Martignacco. Nei giorni scorsi si è parlato di un trasferimento della Gori nel palasport Crisafulli di Pordenone. «In realtà le cose non stanno proprio così – precisa il presidente del Cs Prata, Nerio Belfanti – perchè a breve cominceranno i lavori al PalaPrata. Dovremo portare la capienza a 650 posti circa. La Lega maschile potrebbe concedere comunque una deroga, ma noi i lavori li faremo completare ugualmente. Il palasport di Pordenone è una seconda scelta, nel senso che in caso di inagibilità del PalaPrata dovremo giocare in un altro impianto. E stiamo raccogliendo, dalle amministrazioni di Prata e Pordenone, grande disponibilità e questo ci fa piacere».

La Gori wines potrebbe cominciare a giocare in A2 già a fine settembre. Lo si apprende da ambienti vicini alla Fipav. Il calendario dovrà tenere conto, tuttavia, delle date dei Mondiali. Le squadre che disputeranno la serie A2 saranno 28 e verranno suddivise in due gironi da 14. Previsti alcuni turni infrasettimanali e una sola retrocessione. Dal 17 al 19 luglio prossimi si terrà una sessione di volley mercato al parco agroalimentare Fico di Bologna. Per quella data il Prata dovrà mettere diverse cose a posto. Gran parte dei colpi di mercato dovranno essere già conclusi e poi c’è la scadenza del 3 luglio, l’ultima utile per l’iscrizione alla serie A2. Altre tappe di avvicinamento al campionato sono la presentazione del piano triennale di marketing, alle 20 di lunedì 18, nella sede di Oro Caffè a Feletto Umberto e giovedì 21 al bar Prissinotti di Prata.