Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Tarvisio al buio e il Cavazzo fa felice il nuovo allenatore

TARVISIO Cavazzo straripante, Tarvisio che affonda in una crisi sempre più buia. Esordio col botto per il neo-mister viola Mario Chiementin, capace di bagnare al meglio il debutto in campionato...

TARVISIO

Cavazzo straripante, Tarvisio che affonda in una crisi sempre più buia. Esordio col botto per il neo-mister viola Mario Chiementin, capace di bagnare al meglio il debutto in campionato alla guida degli ospiti. I tarvisiani reggono l’urto per 17’, finché Ortobelli scodella una punizione da destra, Menis si fa ingannare dal rimbalzo e Cescutti insacca il comodo tap-in. Acquisito il vantaggio, il Cavazzo diventa ancor più padrone del campo e raddoppia a ridosso della mezzora: lo scat ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

TARVISIO

Cavazzo straripante, Tarvisio che affonda in una crisi sempre più buia. Esordio col botto per il neo-mister viola Mario Chiementin, capace di bagnare al meglio il debutto in campionato alla guida degli ospiti. I tarvisiani reggono l’urto per 17’, finché Ortobelli scodella una punizione da destra, Menis si fa ingannare dal rimbalzo e Cescutti insacca il comodo tap-in. Acquisito il vantaggio, il Cavazzo diventa ancor più padrone del campo e raddoppia a ridosso della mezzora: lo scatenato Ortobelli serve Andrea De Barba nel cuore dell’area per il chirurgico rasoterra che non dà scampo al portiere. A fine primo tempo i viola calano il tris con Cescutti, al posto giusto per spedire in rete un traversone da sinistra.

L’inizio di ripresa è da incubo per il Tarvisio: dopo soli 30 secondi l’ennesimo cross di Ortobelli è dapprima ciccato da Dionisio e poi ribadito in gol da Nait. Passa un minuto e un filtrante trova pronto Dionisio alla cavalcata verso lo 0-5. Difesa locale in totale confusione e al 48’ Nait ha gioco facile a siglare la sesta rete. L’unica gioia tarvisiana la regala la punizione di Tiziano Princi al 78’, poi il Cavazzo dilaga ancora con la sfortunata autorete di schiena di Menis sulla punizione di Ortobelli e il sigillo di Cescutti. Cavazzo che resta incollato ai Mobilieri, sesto ko di fila per il Tarvisio: serve una reazione. —