Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il Rivolto scatenato: cinque acquisti La matricola Sedegliano fa sul serio

La società del diesse Mizzau si presenta al via con gli arrivi  di Venuto, Giuliani, Ceccato, Cassin e Semo. E torna Colautti. L’Ancona tra le squadre più attive

udine

In Prima categoria mercato attivo per il Rivolto che ha scelto di affidare il ruolo di direttore sportivo a Denis Mizzau. Dagli “Allievi” vengono promossi Hider Shesi, Cristian Miotto, Andrea Rosso e Giacomo Piani, ai quali si aggiungono gli arrivi di Jacopo Venuto, proveniente dal Camino, Mattia Giuliani dal Flaibano, Simone Ceccato e Stefano Cassin dallo Zompicchia, Leond Semo dal Rivignano oltre al ritorno all’attività giocata, dopo l’infortunio, di Giacomo Colautti.

Poco lontano vuo ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

udine

In Prima categoria mercato attivo per il Rivolto che ha scelto di affidare il ruolo di direttore sportivo a Denis Mizzau. Dagli “Allievi” vengono promossi Hider Shesi, Cristian Miotto, Andrea Rosso e Giacomo Piani, ai quali si aggiungono gli arrivi di Jacopo Venuto, proveniente dal Camino, Mattia Giuliani dal Flaibano, Simone Ceccato e Stefano Cassin dallo Zompicchia, Leond Semo dal Rivignano oltre al ritorno all’attività giocata, dopo l’infortunio, di Giacomo Colautti.

Poco lontano vuole recitare il ruolo di matricola terribile il Sedegliano il quale, consolidata in maniera decisiva la propria collaborazione a livello di settore giovanile con il Donatello, si prepara all’inizio della nuova stagione con gli innesti di Omar Passalent dal Camino, Manuel Chiarot dal Codroipo, Moreno Turolo dal Tagliamento, sebbene di proprietà del Flaibano, e Giuseppe Mazzone dalla Reanese.

Neopromossa che proverà a ben figurare è anche l’Ancona, con il ds Giuseppe Sessa che si propone di portare la squadra udinese, nell’arco di tre anni, in una categoria di elite per i dilettanti.

Sul fronte giocatori in arrivo Luca Zanier, portiere ormai ex Virtus Corno, Simone Micelli (Codroipo), Elia Borsetta (Gonars), Jesse Adjei Quanin (Aurora), Simone Ferrandico (Cassacco), Mattia Amato (Caporiacco) oltre al ritorno di Pasquale Di Giacomo ex Pasianese.

Nomi nuovi per l’attacco della Forum Julii squadra in cui arrivano Alessandro Predan dalla Pro Gorizia e Almer Tiro dalla Valnatisone. Si muove, a nord, anche il Venzone che dopo aver confermato in blocco la rosa dello scorso anno (eccezione fatta per il solo Alessandro Danelon costretto a trasferirsi per motivi di lavoro), veste della sua maglia Nicholas Cimenti dal Tolmezzo, Michele Polonia (figlio di mister Cleto) dal Riviera, Alessandro Devetti dal Tricesimo e Luca Puppis dal Pagnacco.

In Seconda categoria è colpo di prim’ordine quello messo a segno dalla neo promossa Arteniese, la quale si assicura le prestazioni di un talento puro per la categoria corrispondente al nome di Davide Marcuzzi in arrivo dalla Bujese.

Tanti i movimenti anche in casa Pasianese (il neo resta il campo casalingo: sarà quello di Bressa) con il nuovo tecnico Maurizio Pecoraro che può abbracciare gli arrivi di Giuseppe Cavalluzzi dal Caporiacco, Moreno De Luca dal Colloredo, oltre a Gianluigi Paviotti e Toni Jozicic dallo Zompicchia. In uscita Massimo Miatto destinato al Bertiolo, società che ha definito anche gli arrivi di Michele Vicario dal Lavarian/Mortean e del duo, proveniente dalla Serenissima, formato da Massimo “Gimbo” Gerli e Luca Diminutto. —S.F.