Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Pordenone, la punta Stanco per Lulli: scambio con la Samb soltanto se parte Gerardi

Serie C, trattativa avviata con i marchigiani. Prima però serve cedere. Intanto la mezzala Bombagi rinnova sino a giugno 2020

PORDENONE. Il Pordenone dialoga con la Sambenedettese. Sul piatto, uno scambio: Luca Lulli, centrocampista classe 1991, andrebbe nelle Marche mentre Francesco Stanco, attaccante classe 1987, farebbe il percorso contrario.

In teoria l’affare interessa a entrambe, in pratica c’è un ostacolo da superare. I neroverdi, infatti, per proseguire devono cedere una punta. L’indiziato in questo caso sarebbe Federico Gerardi (’87). La dirigenza, assieme a mister Tesser, si sono presi 48 ore per rifletter ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PORDENONE. Il Pordenone dialoga con la Sambenedettese. Sul piatto, uno scambio: Luca Lulli, centrocampista classe 1991, andrebbe nelle Marche mentre Francesco Stanco, attaccante classe 1987, farebbe il percorso contrario.

In teoria l’affare interessa a entrambe, in pratica c’è un ostacolo da superare. I neroverdi, infatti, per proseguire devono cedere una punta. L’indiziato in questo caso sarebbe Federico Gerardi (’87). La dirigenza, assieme a mister Tesser, si sono presi 48 ore per riflettere. Nel frattempo un altro rinnovo: Francesco Bombagi (’89) ha allungato il suo contratto sino a giugno 2020.

Scambio

La priorità del Pordenone è snellire la rosa. L’obiettivo della settimana è concentrarsi sulle uscite, in particolare quelle di Nunzella (’92, ambito dalla Pro Vercelli) e di Lulli. Su quest’ultimo, da tempo, c’è l’interesse della Samb, club in cui il mediano disputò un’ottima stagione nel 2016-2017.

La dirigenza marchigiana ha così proposto uno scambio ai ramarri, inserendo quel Francesco Stanco che Tesser conosce bene, avendolo allenato alla Cremonese nell’annata in cui conquistò la serie B. Forse i rossoblù erano consapevoli del feeling che intercorre tra il tecnico e il centravanti.

La trattativa può essere sbloccata ma il Pordenone, attualmente, non può permettersi un altro attaccante. E, tra quelli in rosa, l’unico considerato ora cedibile è Gerardi, che però ha recentemente rinnovato sino al 2020. Si vedrà nei prossimi giorni.

Stanco piace perché è un centravanti di manovra, che permette ai compagni di giocare bene e a una seconda punta di inserirsi. Non è da sottovalutare anche l’aspetto legato al voler cedere Lulli, ormai fuori dal progetto tecnico al contrario di Bombagi: con il prolungamento del vincolo, si è voluto dare un segnale relativo alla sua importanza nello scacchiere tattico. Società e allenatore credono in lui, in particolare per la sua polivalenza (può giocare mezzala e trequartista).

Giovane

Il difensore classe 2002 Nemanja Ristic passa al Bologna. Il centrale, mancino di grande struttura, nella stagione 2017-2018 ha giocato sia nell’under 17 campione d’Italia sia nell’under 16, finalista nazionale. Si tratta del settimo “salto” in A dei giovani ramarri.