Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Giro amatori, subito show e gran volo per Chiappucci

PALMANOVACuaz Wladimir (cicli Lucchini) ha vinto in volata col tempo di 2h56’02” la prima tappa del 45° giro ciclistico internazionale del Fvg conclusasi dopo 121 km a Palmanova. L’atleta valdostano...

PALMANOVA

Cuaz Wladimir (cicli Lucchini) ha vinto in volata col tempo di 2h56’02” la prima tappa del 45° giro ciclistico internazionale del Fvg conclusasi dopo 121 km a Palmanova. L’atleta valdostano ha battuto il compagno di fuga l’ex professionista Matej Lovse (Tus team) staccandolo negli ultimi metri della lunga volata che li ha visti protagonisti sul rettilineo di Porta Cividale. Gara tiratissima con grande ritmo e velocità tanto da registrare una media di 41,242 km/h. Oltre 120 concorren ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PALMANOVA

Cuaz Wladimir (cicli Lucchini) ha vinto in volata col tempo di 2h56’02” la prima tappa del 45° giro ciclistico internazionale del Fvg conclusasi dopo 121 km a Palmanova. L’atleta valdostano ha battuto il compagno di fuga l’ex professionista Matej Lovse (Tus team) staccandolo negli ultimi metri della lunga volata che li ha visti protagonisti sul rettilineo di Porta Cividale. Gara tiratissima con grande ritmo e velocità tanto da registrare una media di 41,242 km/h. Oltre 120 concorrenti tra cui anche Claudio Chiappucci protagonista di una lunga rincorsa per rientrare in gara dopo una caduta che ha costretto al ritiro Igor Zanetti vincitore della passata edizione del Giro. A indossare la maglia rosa Cuaz Wladimir mentre quella ciclamino, per la classifica a punti, la indossa Matej Lovse (Tus team) in virtu del secondo posto. Sfortunato il friulano Zambolin (Chiarcosso Help Haiti) che, a Grado, è vittima di una foratura ed è costretto ad abbandonare il gruppetto dei battistrada. Oggi 2ª tappa con ascesa finale e arrivo a Montenars salendo da Artegna. —