Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

I corridori degli altopiani al Memorial Melzi fermano il dominio dell’Aldo Moro

tarvisioVittoria facile per tre gazzelle degli Altopiani alla 25ª staffetta alpina monte Lussari-17° memorial Emanuele Carlo Melzi di Camporosso, corsa agostana a tre elementi che l’Us Mario Tosi...

tarvisio

Vittoria facile per tre gazzelle degli Altopiani alla 25ª staffetta alpina monte Lussari-17° memorial Emanuele Carlo Melzi di Camporosso, corsa agostana a tre elementi che l’Us Mario Tosi Tarvisio ha allestito assieme alla 9ª individuale Berglauf Lussari trail. Accreditati portacolori di un team carinziano, il terzetto keniano (Stephen Kiarie, Nahashon Kururi e Gilbert Kemo) ha completato le tre differenti frazioni (salita, discesa e piano) nel tempo totale di un’ora 29’32’’ che però ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

tarvisio

Vittoria facile per tre gazzelle degli Altopiani alla 25ª staffetta alpina monte Lussari-17° memorial Emanuele Carlo Melzi di Camporosso, corsa agostana a tre elementi che l’Us Mario Tosi Tarvisio ha allestito assieme alla 9ª individuale Berglauf Lussari trail. Accreditati portacolori di un team carinziano, il terzetto keniano (Stephen Kiarie, Nahashon Kururi e Gilbert Kemo) ha completato le tre differenti frazioni (salita, discesa e piano) nel tempo totale di un’ora 29’32’’ che però non ha ritoccato le migliori performance delle ultime edizioni. È la prima volta che il memorial Melzi premia una squadra di keniani cui va riconosciuto il merito di aver interrotto l’egemonia dell’Us Aldo Moro Paluzza che durava da cinque stagioni.

La società carnica ha potuto però addolcire l’amaro della sconfitta aggiudicandosi dopo dieci anni la gara femminile con le “stelline” Caterina Bellina, Paola Romanin e Desy Salvadego (1 ora 52’47’’). Un Paluzza comunque e sempre all’avanguardia capace non solo di piazzare due compagini dietro ai vincitori ma anche di cogliere il posto d’onore tra le donne. In quella maschile giù dal podio è rimasto i Rigolato che era composta da Sergio Iob, Luca Nadale e Vittorio Gressani seguita a ruota da un’altra paluzzana e dalla mista (Gs Aquile friulane, Gsa Pulfero e Jalmicco) con Guido Croatto, Stefano Del Zotto ed Ezio Poiana). Al 14° posto la Tosi Tarvisio con il tridente dei giovani talenti Pietro Bertoldi, Andrea Colombo e Andrea Gartner (un’ora 55’35’’). Citazione speciale per il tarvisiano Renzo Vuerich unico che si è snocciolato tutte le 25 staffette. Sull’intero tracciato della Berglauf trail di 20,450 km la friulana Carla Spangaro si è affermata in un’ora 55’57’’ —

Vincenzo Mazzei