Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La Pro Fagagna non si nasconde Alla Pro Cervignano il primo derby

Poker all’Ism (4-2) con doppietta di Nardi. Il Gonars perde di misura in casa Colpo esterno per il Tolmezzo. Blitz pesante dell’Ol3 che ipoteca la qualificazione 



Ha preso il via ieri sera anche la Coppa Italia di Promozione nuovamente dedicata, in questa stagione, alla memoria del compianto Aldo Tortul. Parte subito con il piede giusto la stagione della Pro Fagagna, società che non può nascondere le sue ambizioni, con il poker di reti rifilato all’Ism. Marcature aperte da Clarini cui hanno fatto seguito la doppietta di Nardi e la singola di Ostolidi a rendere vane le marcature isontine di Campanella unitamente all’autorete di Tusini.

Vittoria esterna ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter



Ha preso il via ieri sera anche la Coppa Italia di Promozione nuovamente dedicata, in questa stagione, alla memoria del compianto Aldo Tortul. Parte subito con il piede giusto la stagione della Pro Fagagna, società che non può nascondere le sue ambizioni, con il poker di reti rifilato all’Ism. Marcature aperte da Clarini cui hanno fatto seguito la doppietta di Nardi e la singola di Ostolidi a rendere vane le marcature isontine di Campanella unitamente all’autorete di Tusini.

Vittoria esterna firmata da Serra, nell’unico derby provinciale della serata, quella della Pro Cervignano che passa, di misura, in casa del Gonars, mentre chiude sul nulla di fatto la sua sfida esterna, in casa del neo promosso Mladost, la Virtus Corno.

Colpo esterno, sul neutro di Zoppola, per il Tolmezzo il quale, subito al doppio vantaggio firmato dalle reti di Stefano Fabris e Michele Rovere, deve poi vedersi accorciate le distanze per mano di Fornasier riuscendo, comunque, nell’intento di conquistare l’intera posta. Blitz pesante, in casa del San Giovanni, per l’Ol3 capace di piazzare il tris che ipoteca il passaggio del turno con le reti di Enrico Lo Manto, Del Riccio e Pentima.

Sconfitta di misura per la Valnatisone che, sul campo del rinnovato Corva, va sotto con l’autorete di Snidaro, pareggia grazie alla rete di Mattia Dorbolò prima del definitivo vantaggio pordenonese siglato dal rigore di De Agostini. Buona la prima per la neo promossa Risanese, abile nel liquidare l’Union Pasiano grazie alle reti di due neo arrivati in maglia bianconera, ovvero Kevin Pavan e Cotrufo.

Serata amara per il Codroipo, superato di misura in casa della corazzata Primorje, imitato dal Camino, battuto dalla rete di Verrillo in casa della Pro Romans/Medea, e dalla Tarcentina la quale, tra le mura amiche, deve soccombere per mano di una Spal trascinata dalla doppietta di Dimitrio.

Basta una rete del nuovo acquisto Ascone alla matricola Vajont per superare la Sanvitese dei tanti giovani, è sconfitto dal Trieste il Casarsa cui non basta la rete del rientrante Peresano dovendo, i pasoliniani, fare i conti con il solito Paliaga autore della doppietta decisiva. Pari e patta tra Zaule e Sesto/Bagnarola con il doppio vantaggio giuliano, firmato dalla doppietta di Mormile, pareggiato dalle reti pordenonesi di Vello e Vakouri. Bozicic e Tawgui regalano il doppio vantaggio al Sistiana, Pitton prova a riaprirla per il suo Torre, fino al tris firmato dal giuliano Sammartini che permette ai suoi di superare con doppio scarto i diretti avversari.

Non poteva chiedere esordio migliore, alla sua prima uscita nella nuova categoria, il Chiarbola/Ponziana che serve il tris senza repliche al Pravisdomini: Gileno, Ruzzier e Cramersteter gli autori delle reti. Pareggio con reti tra Costalunga (a segno Castellano) e Prata Falchi Visinale (impatta Erodi), in una gara segnata dal trauma subito, in maniera del tutto involontaria, dal portiere di casa Gianluca Zetto. Lo scontro con un avversario, conseguente a un’uscita alta dell’estremo di casa, ha visto quest’ultimo rialzarsi e perdere i sensi con il conseguente, immediato, trasporto in ambulanza all’ospedale per accertamenti.

Si torna in campo, con le gare di ritorno, domenica alle 16; in caso di uguale risultato e parità di reti non conteranno quelle segnate in trasferta ma si procederà all’esecuzione dei calci di rigore per decretare le qualificate al secondo turno. —