Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Memorial Pinzani a Ovaro, domenica “Il volo dell’Aquila”

Fine settimana di passione e di fatica per i podisti della montagna. Nel pomeriggio di sabato a Ovaro si corre il famoso memorial Luigi Pinzani giunto alla 45ª edizione che vale come prova del trofeo...

Fine settimana di passione e di fatica per i podisti della montagna. Nel pomeriggio di sabato a Ovaro si corre il famoso memorial Luigi Pinzani giunto alla 45ª edizione che vale come prova del trofeo Csi Michele Gortani.

Le varie manche si susseguiranno dalle 15.30 alle 17 con partenza dalla Piattaforma polivalente degli impianti sportivi. Tra i big spicca l’azzurro della corsa in montagna Giulio Simonetti, atleta che assieme a Tiziano Moia e Andrea Fadi dopo aver vinto la staffetta delle Ve ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Fine settimana di passione e di fatica per i podisti della montagna. Nel pomeriggio di sabato a Ovaro si corre il famoso memorial Luigi Pinzani giunto alla 45ª edizione che vale come prova del trofeo Csi Michele Gortani.

Le varie manche si susseguiranno dalle 15.30 alle 17 con partenza dalla Piattaforma polivalente degli impianti sportivi. Tra i big spicca l’azzurro della corsa in montagna Giulio Simonetti, atleta che assieme a Tiziano Moia e Andrea Fadi dopo aver vinto la staffetta delle Vette di Ravascletto stava centrando anche la Tre rifugi di Collina.

Il ristoro finale e la cerimonia delle premiazioni si terranno nella vicina frazione di Lenzone dove è previsto un piacevole intermezzo musicale da parte del Corpo bandistico Val di Gorto tra i cui componenti figura il presidente dell’Us Ovaro, Andrea Straulino.

Domenica mattina c’è invece la corsa denominata “Il volo dell’Aquila-memorial Erwin Maier”. Da Casteons di Paluzza i partecipanti, agonisti e non competitivi, avranno l’impegno di raggiungere malga Pramosio (1.451 metri) dopo 11,5 km di salita all’inizio su asfalto e poi su sterrato. Diciottesima della serie, la manifestazione ricorda il mezzofondista originario di Paluzza e carabiniere-alpista che nel 2000 morì tragicamente sulla parte dell’Eiger, in Svizzera.

Detengono cinque vittorie il finanziere agordino Marco Gaiardo con il record di 50’04’’ e altrettante “gazzelle del Kenia”. Tra le donne la veneta Marta Santamaria è arrivata a tre vittoria.

La corsa lanciata nel 2001 dall’Us Aldo Moro fu vinta da Gino Caneva e Ingrid Puntel. —

Vincenzo Mazzei

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI