Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Pro Cervignano e Tolmezzo, domani basta un pari

Sarà una domenica da “dentro o fuori” quella che vedrà protagoniste le 32 squadre di Promozione impegnate, con fischio di inizio previsto alle ore 16, nelle gare di ritorno del primo turno della...

Sarà una domenica da “dentro o fuori” quella che vedrà protagoniste le 32 squadre di Promozione impegnate, con fischio di inizio previsto alle ore 16, nelle gare di ritorno del primo turno della coppa Italia, trofeo “Aldo Tortul”. Accederanno agli ottavi di finale (gare di andata il 19 settembre, ritorno il 3 ottobre) le squadre che, al termine di questo doppio confronto, avranno conseguito il maggior numero di punti o potranno vantare la migliore differenza reti al termine dei tempi regolam ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Sarà una domenica da “dentro o fuori” quella che vedrà protagoniste le 32 squadre di Promozione impegnate, con fischio di inizio previsto alle ore 16, nelle gare di ritorno del primo turno della coppa Italia, trofeo “Aldo Tortul”. Accederanno agli ottavi di finale (gare di andata il 19 settembre, ritorno il 3 ottobre) le squadre che, al termine di questo doppio confronto, avranno conseguito il maggior numero di punti o potranno vantare la migliore differenza reti al termine dei tempi regolamentari. Dovesse, quest’ultima, risultare pari non verrà valutato il criterio che premia la squadra ad avere messo a segno il maggior numero di reti segnate in trasferta, ma si procederà all’esecuzione diretta dei calci di rigore.

Il discorso qualificazione, dopo le gare di andata disputate mercoledì, appare una pratica già archiviata per Ol3 e Chiarbola Ponziana, forti delle tre reti di vantaggio; hanno invece buone possibilità Pro Fagagna, Risanese, Sistiana e Spal chiamate alla custodia del doppio vantaggio di realizzazioni in loro favore. Basterà un pari casalingo al Tolmezzo (che giovedì si è presentato formalizzando il passaggio di consegne, alla presidenza, tra Claudio Lomuscio e Michele Ianich) e alla Pro Cervignano (la quale ha fatto suo l’unico derby provinciale sul campo del Gonars), mentre si trovano costrette a vincere Virtus Corno, Valnatisone, Codroipo e Camino con le ultime tre che, per evitare la “lotteria” dei rigori, dovranno farlo con almeno due reti di scarto.

Il programma

Virtus Corno-Mladost (andata 0-0), Prata Falchi-Costalunga (1-1), Ism-Pro Fagagna (2-4), Trieste-Casarsa (2-1, a Visogliano), Tolmezzo-Vivai (2-1), Codroipo-Primorje (0-1, ore 17 a Biauzzo), Sanvitese-Vajont (0-1), Ol3-San Giovanni (3-0, a Tarcento), Torre-Sistiana (1-3), Pravisdomini-Chiarbola Ponziana (0-3), Valnatisone-Corva (1-2), Pro Cervignano-Gonars (1-0), Spal-Tarcentina (2-0, ore 17), Sesto/Bagnarola-Zaule (2-2), Union Pasiano-Risanese (0-2).

Simone Fornasiere