Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Poker dei Mobilieri contro il Fusca si attende la risposta del Cavazzo

TOLMEZZOLa ventesima giornata del Carnico si è aperta in Prima categoria con il netto successo dei Mobilieri (4-1) sul Fusca con i gol di Luca Marsilio, Matteo Selenati e la doppietta di Guariniello;...

TOLMEZZO

La ventesima giornata del Carnico si è aperta in Prima categoria con il netto successo dei Mobilieri (4-1) sul Fusca con i gol di Luca Marsilio, Matteo Selenati e la doppietta di Guariniello; per i rimaneggiati fuseani gol della bandiera nella ripresa di Paschini. Attesa quindi la risposta del Cavazzo impegnato al “Canciannini” di Pontebba contro una squadra reduce dalla indigesta sconfitta di Trasaghis ma la cui ultima sconfitta tra le mura amiche risale al 24 giugno (1-0 dai Mobili ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

TOLMEZZO

La ventesima giornata del Carnico si è aperta in Prima categoria con il netto successo dei Mobilieri (4-1) sul Fusca con i gol di Luca Marsilio, Matteo Selenati e la doppietta di Guariniello; per i rimaneggiati fuseani gol della bandiera nella ripresa di Paschini. Attesa quindi la risposta del Cavazzo impegnato al “Canciannini” di Pontebba contro una squadra reduce dalla indigesta sconfitta di Trasaghis ma la cui ultima sconfitta tra le mura amiche risale al 24 giugno (1-0 dai Mobilieri).

Appare quanto mai ingarbugliata la classifica in riferimento alla salvezza (escludendo il quasi spacciato Tarvisio) con ben sei squadre raccolte nella miseria di sei punti e nelle prossime giornate abbonderanno gli scontri diretti che molto incideranno sulle posizioni finali non escludendo a priori la possibilità di ricorrere alla classifica “avulsa” o a eventuali spareggi.

In Seconda categoria a sette giornate dalla conclusione del campionato sembra già chiuso il discorso promozione per Amaro (+16 rispetto al quarto posto), quindi ampi margini di sicurezza per l’Arta Terme (+13 sulla Folgore ma con una partita in più). I punti di domanda restano per il non rassicurante terzo posto della Nuova Osoppo anche se il +7 sempre sulla Folgore sembrerebbe rassicurante purché gli osovani di mister Peirano ritrovino la forma perduta. In coda il calendario propone due scontri incrociati tra formazioni implicate nella lotta per la retrocessione: al Goi di Gemona è in programma Stella Azzurra-Audax e a Presenaio il San Pietro riceverà il Timaucleulis. «Partita fondamentale per la nostra stagione – ammette un realista tecnico dell’Audax Claudio Allotta – che affronteremo con qualche problema di formazione, ma la squadra mi è sembrata in settimana molta carica e pronta per un confronto molto delicato che potrebbe incidere sulla classifica finale».

In Terza lotta aperta tra cinque squadre per guadagnarsi i due posti (oltre a quello della solitaria capolista Paluzza) che varranno la promozione e nelle ultime sei giornate il calendario metterà di fronte molte di queste formazioni ad iniziare dal sentito derby tra Lauco ed Edera, quindi alla Viola tocca il Bordano ed al Sappada la Moggese. —

Renato Damiani