Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cavazzo con Burba e Dionisio si sbarazza della Pontebbana Braccio di ferro con i Mobilieri

PONTEBBAI Mobilieri chiamano, il Cavazzo risponde. I viola, dopo la vittoria di sabato dei rivali contro il Fusca, sbancano il Cancianini dopo una partita spigolosa, proseguendo così nel duello...

PONTEBBA

I Mobilieri chiamano, il Cavazzo risponde. I viola, dopo la vittoria di sabato dei rivali contro il Fusca, sbancano il Cancianini dopo una partita spigolosa, proseguendo così nel duello scudetto contro i gialli di Sutrio.

La squadra di Chiementin, dopo 44’ di attesa per l'arrivo del portiere Chiandetti, parte col pedale del gas al massimo e dopo tre giri di lancette si porta avanti: Burba da destra si accentra e scaglia una sassata che termina nel sette alla destra dell’incolpevole B ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PONTEBBA

I Mobilieri chiamano, il Cavazzo risponde. I viola, dopo la vittoria di sabato dei rivali contro il Fusca, sbancano il Cancianini dopo una partita spigolosa, proseguendo così nel duello scudetto contro i gialli di Sutrio.

La squadra di Chiementin, dopo 44’ di attesa per l'arrivo del portiere Chiandetti, parte col pedale del gas al massimo e dopo tre giri di lancette si porta avanti: Burba da destra si accentra e scaglia una sassata che termina nel sette alla destra dell’incolpevole Bricchi. Pontebbana annichilita e ospiti che continuano a premere: al 12’ una magistrale punizione da sinistra di Andrea De Barba si stampa sulla traversa, ma un minuto dopo i viola raddoppiano con la perentoria inzuccata di Dionisio su corner di Ortobelli. Match che sembra in ghiaccio, ma un po’ alla volta i locali alzano il baricentro e al 20’ Chiandetti, non senza patemi, mette in angolo una punizione da sinistra di Cristian Del Bianco.

È però ancora il Cavazzo a sfiorare il tris al 29’ con Nait, che da posizione invitante a centro area non trasforma in gol l’assist da sinistra di Burba.

Pontebbana che aumenta la pressione a inizio ripresa, trascinata da un ottimo Cristian Del Bianco, e Cavazzo che va in affanno, schiacciandosi troppo e non riuscendo più a ripartire. I locali, però, sono poco incisivi in avanti e la prima parata di Chiandetti è una risposta plastica alla punizione di Micelli al 20’. I ragazzi di Fabris arrivano bene sino alla trequarti, ma senza trovare lo spunto per riaprire il match.

Ed è anzi Bricchi a superarsi sull’incursione centrale di Tolazzi al 30’. Non succede più nulla e il Cavazzo può festeggiare l’ottavo successo di fila. —