Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Spal troppo forte e la Tarcentina deve arrendersi

CORDOVADONella giornata del Palio locale, la Spal batte per 4-1 la Tarcentina e così i giallorossi passano il turno.Finisce con un poker una partita dominata dalla formazione di casa, che ha mostrato...

CORDOVADO

Nella giornata del Palio locale, la Spal batte per 4-1 la Tarcentina e così i giallorossi passano il turno.

Finisce con un poker una partita dominata dalla formazione di casa, che ha mostrato ottime cose sia in fase di possesso palla che in difesa. Cresce, anche se non è ancora perfetta, l’intesa tra gli attaccanti, che sono serviti nelle condizioni migliori. Spal e Tarcentina si ritroveranno rivali nel medesimo girone di Promozione.

Il doppio confronto magari non fotografa bene la re ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CORDOVADO

Nella giornata del Palio locale, la Spal batte per 4-1 la Tarcentina e così i giallorossi passano il turno.

Finisce con un poker una partita dominata dalla formazione di casa, che ha mostrato ottime cose sia in fase di possesso palla che in difesa. Cresce, anche se non è ancora perfetta, l’intesa tra gli attaccanti, che sono serviti nelle condizioni migliori. Spal e Tarcentina si ritroveranno rivali nel medesimo girone di Promozione.

Il doppio confronto magari non fotografa bene la reale consistenza della squadra di Cordovado. L’inizio incoraggiante però fa ben sperare, anche perchè nell’undici iniziale l’estate non ha portato alcuna rivoluzione. L’intelaiatura è grossomodo rimasta la stessa e quindi il tecnico Nonis parte con un vantaggio non da poco.

Dopo la sfida di andata vinta dai giallorossi per 2-0, ci si attendeva una Tarcentina più in palla. La preparazione e la consistenza dell’avversario stoppano sul nascere qualsivoglia velleità di rimonta. Marzin dopo 6 minuti sblocca il punteggio a favore della Spal con una bella conclusione dal lontano: 1-0. Il raddoppio arriva poco dopo. È il 15’ quando Dimitrio serve Michielon. Questi non si fa pregare e supera il portiere Felice, battuto per la seconda vota. La Spal blinda così la qualificazione.

Nella ripresa un po’ la noia e un po’ i cambi fanno sbadigliare tutti i presenti. Nonis però pretende dai suoi il massimo impiego, mentre il collega Titon vuole una chiusura di gara dignitosa e sembra essere accontentato. Pividori approfitta di un errore in difesa per castigare per l’unica volta il portiere avversario Ferin.

Ma finale tutto di marca giallorossa. A scatenarsi è Battel, che prima si mangia due gol fatti, poi si riscatta segnando per due volte in 4 minuti. Il gol del 3-1 al 40’ arriva dopo una bella combinazione. La quarta marcatura invece arriva dopo un contropiede. La Spal vince il suo palio. Allo stadio mancavano solo gli sbandieratori. —

Rosario Padovano

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI