Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Filippo Calabrese conferma il suo talento a Basilea: è il migliore degli under 12

Brilla la medaglia d’oro conquistata domenica scorsa a Basilea dal friulano Filippo Calabrese e l’occasione è stata quella del 9º International Basel Open Masters, manifestazione cui hanno...

Brilla la medaglia d’oro conquistata domenica scorsa a Basilea dal friulano Filippo Calabrese e l’occasione è stata quella del 9º International Basel Open Masters, manifestazione cui hanno partecipato 838 atleti appartenenti a 131 club di ben 31 nazioni. Per il giovane portacolori della Scuola Karate Zaina di Pozzuolo del Friuli, che è stato anche il solo atleta friulano in gara, il successo è stato ottenuto nella specialità del Kata, classe under 12, nella quale ha saputo esprimere precisio ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Brilla la medaglia d’oro conquistata domenica scorsa a Basilea dal friulano Filippo Calabrese e l’occasione è stata quella del 9º International Basel Open Masters, manifestazione cui hanno partecipato 838 atleti appartenenti a 131 club di ben 31 nazioni. Per il giovane portacolori della Scuola Karate Zaina di Pozzuolo del Friuli, che è stato anche il solo atleta friulano in gara, il successo è stato ottenuto nella specialità del Kata, classe under 12, nella quale ha saputo esprimere precisione tecnica, ma anche freddezza e maturità. È stata una gara veramente impegnativa – ha detto Filippo – in particolare in semifinale e finale, quando mi sono trovato ad affrontare avversari davvero molto bravi ed essere riuscito a superarli mi ha regalato un’emozione unica».

Cinque i confronti in cui Filippo ha saputo dimostrare di essere il migliore, cosa che gli riesce ormai con naturalezza essendosi approcciato al karate fin da quando aveva 4 anni e da allora si è appassionato al punto da non aver mai smesso di allenarsi con costanza, impegno e rigore. Con il maestro Paolo Zaina, che lo segue ovunque, Filippo Calabrese sta raccogliendo una lunga serie di risultati positivi che, di volta in volta, ribadiscono tutto il suo talento.

A Basilea Filippo Calabrese è salito sul gradino più alto del podio, ma prima della pausa estiva, dedicata ovviamente agli stages e agli allenamenti, l’atleta friulano si era messo in evidenza a Salisburgo, in un altro importante torneo internazionale dove ha messo al collo una medaglia d’argento nella gara individuale ed una d’oro nella prova a squadre. Grande la soddisfazione del club di Pozzuolo, che oltre all’atleta di punta si avvale anche di un’ampia e competitiva rosa di atleti seguiti da uno staff competente e appassionato guidato dal Maestro Paolo Zaina e composto dagli istruttori Andrea Zaina, Mario Clarendon e Giovanni Carraria, con la collaborazione di tecnici specializzati quali Alessandro Massarella e Davide Mauro. —

Enzo de Denaro