Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Comincia il campionato Tricesimo e Brian subito alla prova delle difese

Entrambe zero gol subiti finora negli incontri di coppa La pimpante matricola Flaibano bussa a Torviscosa



Fine degli esperimenti, è tempo di fare sul serio. Prendono il via alle 15 tutti i campionati dilettantistici all’Eccellenza alla Seconda categoria, con i riflettori puntati su un massimo campionato regionale mai come in questa stagione all’insegna dell’incertezza. E già non mancano gare di grande interesse per cominciare comprendere se quelli indicati dal primo turno di coppa Italia sono i reali rapporti di forza.



Lo hanno dimostrato nelle due gare ufficiali fin qui disputate le difese di Tr ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter



Fine degli esperimenti, è tempo di fare sul serio. Prendono il via alle 15 tutti i campionati dilettantistici all’Eccellenza alla Seconda categoria, con i riflettori puntati su un massimo campionato regionale mai come in questa stagione all’insegna dell’incertezza. E già non mancano gare di grande interesse per cominciare comprendere se quelli indicati dal primo turno di coppa Italia sono i reali rapporti di forza.



Lo hanno dimostrato nelle due gare ufficiali fin qui disputate le difese di Tricesimo e Brian, con gli ambiziosi di Precenicco (oggi ospiti) che hanno però già rotto il ghiaccio sul fronte offensivo. Il pronostico è dalla loro parte dopo la sontuosa campagna acquisti estiva, e partire con il piede giusto è doveroso per non alimentare turbolenze nella focosa dirigenza la cui leadership è da questa stagione nelle mani di Zeno Roma. Dal canto suo il Tricesimo vuole iniziare bene il nuovo ciclo avviato dopo l’addio di alcuni “senatori” che avevano scritto la storia recente del team azzurro. Difese ancora “illibate” dopo la coppa sono anche quelle di Manzanese e Ronchi, opposte in terra seggiolaia. Molta l’attesa per i tanti giovani tra le file dei padroni di casa, chiamati a non farsi intimorire dalla maggior esperienza di cui sembrano disporre i bisiachi.



Se li troverà di fronte il Lumignacco, in visita a quella Pro Gorizia nella cui storia ci sono tre apparizioni in serie B nel primo dopoguerra. Vero che il blasone biancazzurro è un po’ sbiadito, ma sebbene vesta i panni della matricola la truppa di Coceani si è non poco irrobustita ingaggiando anche molti ex Lumignacco. Che dovrà quindi sudare assai per alimentare la tradizione che lo vuole sempre vincente all’esordio da quando milita in Eccellenza.



Si è rivelata tale la matricola Flaibano, unica squadra capace di vincere le 2 gare del primo turno di coppa Italia, alla ricerca del tris in casa del Torviscosa. È una squadra di cui sono chiare le ambizioni d’alta classifica, chiamata però a prestare attenzione a un team che nulla ha da perdere e che continua a viaggiare sulle ali dell’entusiasmo giovanile alimentato dal trionfale incedere nello scorso campionato di Promozione.



La devono ritrovare Lignano e Gemonese, di fronte a Precenicco. Entrambe sono già uscite di scena al primo turno di coppa Italia, con l’aggravante per i pedemontani di non aver ancora segnato lo straccio di un gol. Fondamentale per entrambe muovere già la classifica. Completano il quadro Fontanafredda - Fiume Veneto/Bannia, Kras - Juventina e San Luigi - Cordenons. —