Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Alla Nuova Sacilese basta il guizzo di Momesso per domare un buon Diana

SAN VITO DI FAGAGNALa Nuova Sacilese, nobile decaduta del calcio regionale, dopo la promozione ottenuta nella scorsa stagione debutta con una vittoria nel girone A di Prima Categoria, espugnando il...

SAN VITO DI FAGAGNA

La Nuova Sacilese, nobile decaduta del calcio regionale, dopo la promozione ottenuta nella scorsa stagione debutta con una vittoria nel girone A di Prima Categoria, espugnando il difficile campo di San Vito di Fagagna al termine di un match tutt’altro che esaltante e condizionato dal caldo, che ha costretto l’arbitro Tritta di Trieste a concedere la sospensione del gioco sia nella prima sia nella seconda frazione per consentire ai 22 giocatori in campo di idratarsi.

La rete ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAN VITO DI FAGAGNA

La Nuova Sacilese, nobile decaduta del calcio regionale, dopo la promozione ottenuta nella scorsa stagione debutta con una vittoria nel girone A di Prima Categoria, espugnando il difficile campo di San Vito di Fagagna al termine di un match tutt’altro che esaltante e condizionato dal caldo, che ha costretto l’arbitro Tritta di Trieste a concedere la sospensione del gioco sia nella prima sia nella seconda frazione per consentire ai 22 giocatori in campo di idratarsi.

La rete della vittoria ospite giunge al 34’ del primo tempo quando Momesso, dopo a una mischia furibonda all’interno dell’area locale, è lestissimo a impossessarsi del pallone per trafiggere da pochi passi l’incolpevole Polotto. Nell’arco dei 90 minuti si è manifestata la superiorità tecnica dei ragazzi di Meneghin, con un Da Ros subito sugli scudi e autore di una prestazione maiuscola. Con lui, in evidenza, il rapido Momesso: una minaccia costante per la difesa biancazzurra.

Alla maggiore qualità degli ospiti, il Diana ha risposto con molta caparbietà e fisicità, non riuscendo però a trovare il modo di scardinare la difesa avversaria. Inutile il forcing finale operato nel quarto d’ora finale dai ragazzi guidati da mister Trangoni, che nella loro ricerca del pareggio si facevano apprezzare più per l’impegno che per la pericolosità dei loro tentativi a rete. —

F.P.