Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Fiume/Bannia, esordio da sogno Il Fontanafredda ne prende tre

Il vantaggio iniziale dei padroni di casa firmato da Salvador è solo un’illusione Pareggia subito Manzano. Nella ripresa chiudono i conti Fabbretto e Gurgu

FONTANAFREDDA

Buona la prima per il Fiume/Bannia in Eccellenza. Al debutto nella categoria, i neroverdi si impongono per 3-1 sul Fontanafredda, riuscendo a ribaltare l’iniziale svantaggio con una prova di grande carattere.

Le due squadre si sono prevalentemente studiate nella prima frazione con il Fontanafredda che ha trovato il vantaggio al 27’ grazie ad un grande spunto di Mauro. Dopo un’ubriacante serpentina sulla sinistra, l’esterno rossonero calcia verso lo specchio: Rossetto respinge la ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

FONTANAFREDDA

Buona la prima per il Fiume/Bannia in Eccellenza. Al debutto nella categoria, i neroverdi si impongono per 3-1 sul Fontanafredda, riuscendo a ribaltare l’iniziale svantaggio con una prova di grande carattere.

Le due squadre si sono prevalentemente studiate nella prima frazione con il Fontanafredda che ha trovato il vantaggio al 27’ grazie ad un grande spunto di Mauro. Dopo un’ubriacante serpentina sulla sinistra, l’esterno rossonero calcia verso lo specchio: Rossetto respinge la conclusione, ma sul pallone vacante è Salvador il più veloce di tutti a realizzare il tap-in vincente. Tre minuti più tardi il Fiume/Bannia trova subito il pareggio. Su un cross dalla destra non particolarmente pericoloso, Berton, uscendo in presa alta, manca il pallone, lasciando Manzato libero di colpire di testa e di insaccare a porta vuota la rete del pareggio.

Nel secondo tempo le squadre hanno giocato una gara più vivace, creando maggiormente in attacco. La prima grande occasione è sui piedi di Gurgu, che all’11’ dopo un bel movimento riceve un lancio dalle retrovie. L’ex attaccante del Torre lascia rimbalzare la sfera e prova a sorprendere l’estremo difensore avversario con un pallonetto dal limite che sbatte sulla traversa. Due minuti dopo risponde subito Scian con un colpo di testa su cross dalla destra che scheggia la sbarra. Al 15’ è Fabbretto a portare avanti i suoi: il giovane neroverde sfrutta benissimo un cross di Babuin dal limite dell’area, con il centrocampista che aveva recuperato il pallone su una brutta uscita di Berton, colpendo di testa con precisione e spiazzando l’estremo difensore avversario.

Al 25’ è Gurgu, uno dei più positivi tra i ragazzi di mister Giavon, a chiudere i conti realizzando il 3-1 superando Campaner con un’accelerazione bruciante e battendo il portiere avversario con il destro. Un gol bello e soprattutto pesante: il campionato del Fiume/Bannia sembra essere nato sotto una buona stella. —