Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La Cainero si gioca il pass per le Olimpiadi di Tokyo

CHANGWONOggi Chiara Cainero si gioca le prime chance olimpiche. A Changwon, in Corea del Sud, prenderanno il via i Mondiali di skeet femminile: la gara è distribuita su due giorni, al termine dei...

CHANGWON

Oggi Chiara Cainero si gioca le prime chance olimpiche. A Changwon, in Corea del Sud, prenderanno il via i Mondiali di skeet femminile: la gara è distribuita su due giorni, al termine dei quali verranno assegnati i primi 4 pass per Tokyo 2020. A contendersele saranno 62 tiratrici da tutto il mondo, oggi in pedana per le prime due serie di piattelli. Domani, invece, le ultime tre serie che chiuderanno le qualificazioni ed assegneranno, alle migliori 6, l’accesso alla fase finale.

«Sono ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CHANGWON

Oggi Chiara Cainero si gioca le prime chance olimpiche. A Changwon, in Corea del Sud, prenderanno il via i Mondiali di skeet femminile: la gara è distribuita su due giorni, al termine dei quali verranno assegnati i primi 4 pass per Tokyo 2020. A contendersele saranno 62 tiratrici da tutto il mondo, oggi in pedana per le prime due serie di piattelli. Domani, invece, le ultime tre serie che chiuderanno le qualificazioni ed assegneranno, alle migliori 6, l’accesso alla fase finale.

«Sono serena, ma nello stesso tempo determinata e concentrata - spiega la friulana -. Arrivo da una finale ai campionati europei, che mi ha dato ulteriore spinta per lavorare ancora di più su quello che c’è da migliorare. Per me questa è stata una stagione intensa, dopo la pausa dell’anno precedente per la maternità, ma da quando ho ripreso ad allenarmi ho sempre lavorato con grandissima tenacia e spero di poter replicare in gara quello che ho fatto durante i miei allenamenti al Tav Porpetto». —

Monica Tortul