Quotidiani locali

Due giorni immersi nella lavanda
di Venzone: la festa è qui

La cittadella medievale si prepara a diventare “viola” nel fine settimana con la Festa della lavanda che torna dopo anni nel centro cittadino

di Piero Cargnelutti

VENZONE. La cittadella medievale si prepara a diventare “viola” nel fine settimana con la Festa della lavanda che torna dopo anni nel centro cittadino. La manifestazione è in programma domani e domenica, un ritorno voluto dalla direzione de La Lavanda di Venzone: «Nel corso degli ultimi anni – ha fatto sapere l’imprenditrice Paola Toso – ci eravamo spostati in altre località turistiche come Grado e Lignano, ma abbiamo voluto ritornare “a casa” anche per volontà degli esercenti della cittadina che si sono detti pronti a darci una mano».

Tutto avrà inizio domani dalle 10 quando nelle vie i laboratori artigianali apriranno le loro porte per far scoprire al visitatore l’arte della produzione dei saponi, delle essenze, delle acque profumate, delle candele e di tanti altri prodotti a base di lavanda.

Chi vorrà potrà seguire un piccolo corso che insegna a confezionare da se souvenir a base di lavanda oppure approfittare dei momenti di relax “sciacquando” stress e stanchezza grazie a un mix d’acqua di lavanda, gel, olii da massaggio e le tisane per il viso. Nella mattinata, sotto la loggia del municipio si presenterà il libro “Cucina e... poesia” di Angeli Guido e Favaro Morris e degustazione delle prelibatezze a base di lavanda.

Alle 15 la gara di sgranatura, alle 17 il corteo della lavanda accompagnato dalla banda di Venzone e alla sera Beach Band Orchestra. Dopo una notte nelle camere profumate di lavanda, domenica la colazione sarà di nuovo a base del fiore viola (oltre 900 prodotti realizzati negli anni) mentre alle 10.30 sarà in programma il convegno Lavanda di Venzone: la risposta italiana alla Provenza, con Franco Rosa dell'Università di Udine e l'europarlamentare Giancarlo Scottà. Nel pomeriggio, di nuovo gara di sgranatura mentre alle 17 la cittadina si riempirà di biciclette viola, cariche del raccolto. In serata l’esibizione del tenore Andrea Binetti e del soprano Stefania Seculin.


Lascia un commento

In edicola

Sfoglia Messaggero Veneto
su tutti i tuoi schermi digitali. 2 mesi a soli 14,99€

ATTIVA Prima Pagina
Casa di Vita

Scarica i 12 buoni sconto firmati Casa di Vita

Redazione | Scriveteci | Rss/xml | Pubblicità

Gruppo Editoriale L'Espresso Spa - Via Cristoforo Colombo n.98 - 00147 Roma - Tel:+39.06.84781 - P.I. 00906801006

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.