Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Pordenonelegge, a Javier Cercas il premio Friuladria “La storia in un romanzo”

Allo scrittore catalano la nona edizione del riconoscimento nato dalla collaborazione del festival pordenonese con èStoria e il Premio giornalistico internazionale Marco Luchetta

PORDENONE. Va allo scrittore catalano Javier Cercas, autore del bestseller “I soldati di Salamina” e di altri successi di proiezione internazionale, la nona edizione del Premio FriulAdria “La storia in un romanzo”, riconoscimento nato dalla collaborazione fra Pordenonelegge Festa del Libro con gli Autori con il festival goriziano èStoria e il Premio giornalistico internazionale Marco Luchetta.

«Javier Cercas - è scritto nelle motivazioni del premio - ha raccontato con maestria assoluta alcuni ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PORDENONE. Va allo scrittore catalano Javier Cercas, autore del bestseller “I soldati di Salamina” e di altri successi di proiezione internazionale, la nona edizione del Premio FriulAdria “La storia in un romanzo”, riconoscimento nato dalla collaborazione fra Pordenonelegge Festa del Libro con gli Autori con il festival goriziano èStoria e il Premio giornalistico internazionale Marco Luchetta.

«Javier Cercas - è scritto nelle motivazioni del premio - ha raccontato con maestria assoluta alcuni momenti cruciali della storia spagnola: dalla guerra civile, al tentativo di colpo di stato del 1981, per toccare anche la memoria degli orrori del lager».

«A volte mischiando - prosegue la motivazione - verità e finzione, altre ricercando una narrazione totalmente vera, e consapevole che la storia può essere coerente e simmetrica, non casuale e imprevedibile, e che contiene tutta la forza drammatica e il potenziale simbolico che esigiamo dalla letteratura».

Nelle scorse edizioni il premio era stato assegnato ad Arturo Peréz-Reverte, Abraham Yehoshua, Art Spiegelman, Alessandro Baricco, Ian McEwan, Martin Amis, Umberto Eco ed Emmanuel Carrère.

Il Premio sarà consegnato a Javier Cercas sabato 17 settembre a Pordenone.