Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Con il "Caffè del Direttore", i lettori in redazione scoprono i segreti del giornale in edicola

Il direttore Omar Monestier mostra una parte della redazione ai lettori

Abbiamo aperto le porte della nostra redazione in viale Palmanova a Udine per mostrare ai nostri lettori come nasce il quotidiano del Friuli. Tante le curiosità: come è cambiato il giornale, il ruolo dei collaboratori o i processi di stampa. Il tutto accompagnato da una tazzina di caffè e un buon dolcetto

I lettori alla scoperta del Messaggero Veneto con il Caffè del Direttore

UDINE. La costruzione di un giornale è un viaggio in treno: le notizie iniziano a salire la mattina, alcune “scendono” dal convoglio per andare in un’altra carrozza, altre si stringono per fare spazio alle storie dell’ultimo minuto. Quel prodotto che arriva all’ultima stazione sarà il concentrato di scelte, discussioni e compromessi ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

I lettori alla scoperta del Messaggero Veneto con il Caffè del Direttore

UDINE. La costruzione di un giornale è un viaggio in treno: le notizie iniziano a salire la mattina, alcune “scendono” dal convoglio per andare in un’altra carrozza, altre si stringono per fare spazio alle storie dell’ultimo minuto. Quel prodotto che arriva all’ultima stazione sarà il concentrato di scelte, discussioni e compromessi tra spazi e cronaca.


Sabato mattina, 24 febbraio, i giornalisti del Messaggero Veneto hanno aperto le porte della redazione in viale Palmanova, a Udine, e hanno ospitato i lettori per il “Caffè con il Direttore”, l’iniziativa promossa dal quotidiano per dare la possibilità di seguire da vicino la preparazione del giornale. Tutti, o quasi, alla prima esperienza diretta con termini come menabò, timone, titoli di apertura o di taglio. Per l’occasione ai nostri lettori abbiamo offerto un dolcetto confezionato dalla pasticceria pordenonese Peratoner e una tazzina di caffè offerta da Oro Caffè.

Il Caffè del direttore: i lettori in redazione per scoprire come nasce il giornale


Ma prima di vedere come arriva il giornale in edicola, il direttore Monestier, insieme ai responsabili dei settori (ufficio centrale, provincia e regione) ha ripercorso le tappe del nostro giornale, dall’anno di fondazione all’avvento del digitale. Incuriositi, alcuni lettori hanno voluto saperne di più sul lavoro della redazione: «Quanti sono i collaboratori? E quanto importante è il loro lavoro?», ha chiesto il signor Oliviero. «Sono le nostre radici nel territorio», hanno risposto in coro i giornalisti.

Infine, un piccolo giro nella redazione “provvisoria”: a fine marzo i lavori nello stabilimento saranno conclusi e per celebrare i nuovi spazi abbiamo in mente un’inaugurazione entusiasmante a maggio, con visite guidate per le scuole e show cooking con chef stellati.

©RIPRODUZIONE RISERVATA