Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Franco Giordani in piazza domani presenta il nuovo cd dedicato alla sua Valcellina

barcisProseguono le iniziative del programma di “BarcisEstate 2018” proposto dalla Pro Barcis in collaborazione con l’amministrazione comunale. Il prossimo appuntamento è fissato per domani alle 20.3...

barcis

Proseguono le iniziative del programma di “BarcisEstate 2018” proposto dalla Pro Barcis in collaborazione con l’amministrazione comunale. Il prossimo appuntamento è fissato per domani alle 20.30 nel piazzale di Palazzo Centi dove è in programma una serata musicale con il cantautore friulano (è di Claut) Franco Giordani, che proporrà il suo “Truòisparìs”.

Da poco pubblicato dall’etichetta friulana Nota Music, “Truòisparìs” è un album interamente dedicato proprio alla “sua” Valcellina: s ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

barcis

Proseguono le iniziative del programma di “BarcisEstate 2018” proposto dalla Pro Barcis in collaborazione con l’amministrazione comunale. Il prossimo appuntamento è fissato per domani alle 20.30 nel piazzale di Palazzo Centi dove è in programma una serata musicale con il cantautore friulano (è di Claut) Franco Giordani, che proporrà il suo “Truòisparìs”.

Da poco pubblicato dall’etichetta friulana Nota Music, “Truòisparìs” è un album interamente dedicato proprio alla “sua” Valcellina: seconda opera autografa del polistrumentista, utilizza una personale miscela di dialetti per dipingere, attorniato da ospiti illustri, piccoli-grandi affreschi di provincia. Lo stesso titolo è un neologismo che unisce i vocaboli Truòis più sparìs (sentieri scomparsi) nel quale il dialetto delle sue zone (partendo dal friulano fino alla variante del clautano) viene messo in musica.

Franco Giordani ha musicato poesie di Federico Tavan, Giuseppe Malattia della Vallata e Mauro Corona, ma ha anche raccontato le storie della sua terra, come quella del calciatore “Revelli” Ruggero Grava, acquistato dal grande Torino e mancato nel 1949 assieme ai suoi compagni a Superga.

Il cd contiene vicende allegre come la vita del pittore e alpinista Bepi Manarin, cui anche Mauro Corona ha dedicato alcuni racconti, o il curioso episodio di disubbidienza civile di un cimoliano che si oppose al pagamento di una tassa. Non poteva mancare il disastro del Vajont, cantato da Giordani in tono critico nel brano Ega neigra (acqua nera). A Barcis il cantautore sarà accompagnato da Massimo Gatti al mandolino e da Alessandro Turchet al contrabbasso. —