Quotidiani locali

Filtri

Il mito del Pop

Facci sapere se andrai
Dal 13 maggio all'8 ottobre C’è stata una via italiana al Pop ed è stata assolutamente originale. Silvia Pegoraro lo evidenzia con questa mostra dal forte taglio critico, che riunisce alla Galleria d'arte moderna e contemporanea Armando Pizzinato di Pordenone, circa 70 opere, sceltissime e alcune mai prima esposte, di una ventina di artisti. Il progetto espositivo mira a evidenziare la particolarità e l’originalità della via italiana alla Pop Art. Il 1964 è l’anno del trionfo della Pop Art americana alla Biennale di Venezia. Due sono i grandi centri in Italia in cui si concentrano gli artisti che hanno espresso il meglio della pop art: Roma e Milano. Viene tracciato, attraverso 70 opere di grande prestigio, realizzate da una ventina di artisti – considerati i migliori artisti pop italiani - un percorso attraverso il paesaggio complesso, ricco e variegato della Pop art italiana. Saranno presenti opere di grandi autori come Mimmo Rotella, Franco Angeli, Tano Festa, Mario Schifano, e ancora Cesare Tacchi, Sergio Lombardo e altri. La mostra sarà anche un’occasione per ricordare e celebrare, nel trentennale della morte, l’artista Ettore Innocente, noto come uno dei più interessanti e originali artisti della Pop Art di ambito romano, ma provenienete in realtà dal territorio pordenonese, con il quale ha sempre mantenuto legami profondi, coltivati con assiduità. Percorsi gratuiti assistiti alla mostra: Associazione Amici di Parco Organizzatore: l’esposizione è promossa e organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pordenone, in collaborazione con l’ Ente Regionale per il Patrimonio Culturale della Regione Friuli Venezia Giulia, con il contributo di Fondazione Friuli, e con il sostegno di Crédit Agricole Friuladria e Itas Mutua.
Informazione da: Pordenone With Love

Commenti degli utenti

Giorni e orari

Come arrivare

Viale Dante Alighieri, 33 - Pordenone