Quotidiani locali

Filtri

18ma edizione di Pordenonelegge 2017

Facci sapere se andrai
Dal 13 al 17 settembre nel capoluogo della Destra Tagliamento Da mercoledì 13 a domenica 17 settembre ritorna per il 18° anno Pordenonelegge, il festival dedicato ai libri e agli autori. Il centro storico di Pordenone diventa il luogo dove si ascoltano voci provenienti dal panorama culturale e letterario nazionale e internazionale. Gli autori, attraverso le proprie opere, raccontano il mondo in cui viviamo, confrontandosi e creando itinerari diversi che il pubblico può scegliere, per rendere Pordenonelegge unico e personale. All’iniziativa partecipano oltre 300 protagonisti, che saranno presenti in una trentina di suggestive location. Evento di rilievo nel ricco programma di questa edizione è il conferimento del “ Premio Crédit Agricole FriulAdria La storia in un romanzo” allo scrittore nigeriano Wole Soyinka, romanziere di fama mondiale, poeta e autore di saggi sulla cultura e sul mito africani e vincitore del premio Nobel per la letteratura nel 1986. La cerimonia si svolgerà sabato 16 alle ore 18, al Teatro Verdi di Pordenone. Sempre al Teatro Verdi, mercoledì 13 settembre inaugura il festival lo scrittore spagnolo Carlos Ruiz Zafòn che dialogherà con il direttore artistico della manifestazione, Gian Mario Villalta, mentre domenica 17 alle ore 18 in anteprima nazionale l’autore cileno Luis Sepùlveda presenterà “Storie ribelli” , la raccolta di racconti legati al suo impegno politico e civile. Fra i numerosi ospiti stranieri della diciottesima edizione di Pordenonelegge, il continuatore della saga di successo “Millennium” David Lagercrantz ; Andrej Astvacaturov, che delineerà una panoramica della letteratura russa del post comunismo, e Jennifer Niven, nome importante nel campo della letteratura Young Adults, che parlerà del suo romanzo “L’universo nei tuoi occhi”. Fra le firme italiane, invece, ci saranno Stefano Benni, che leggerà e commenterà le pagine di “Prendiluna”, Gianrico Carofiglio che terrà una lectio magistralis sulle parole e sulla democrazia, ed Enrico Brizzi che intratterrà il pubblico con un dialogo insieme a Paolo Cognetti, vincitore dell’ultima edizione del premio Strega, sul confronto con la natura e sul racconto dell’esperienza. Nella serata inaugurale, alle ore 21, ritorna per il settimo anno consecutivo il Premio Campiello Letteratura con un doppio appuntamento: insieme a Lorenzo Tomasin, componente della Giuria dei Letterati, e Andrea Tomat, presidente del Comitato di Gestione del Premio, sarà presente il vincitore della 55^ edizione del Premio; il secondo appuntamento, invece, è dedicato al Campiello Giovani con i 5 finalisti e Francesca Manfredi, Premio Campiello Opera Prima 2017. Infine, l’intera giornata di sabato 16 settembre è dedicata ai vari temi al centro del nuovo progetto avviato da Fondazione Pordenonelegge.it insieme alla Treccani, come ad esempio i rapporti fra letteratura e lingua italiana che stanno cambiando soprattutto nell’uso nuovo della parola da parte della generazione definita “ millennials”, cioè i giovani tra i 18 e i 34 anni “iperconnessi”. Per conoscere dettagliatamente tutti gli eventi del festival letterario e per essere sempre aggiornati, si può consultare il sito e i canali social ufficiali.
Informazione da: Qui Universita Udine

Commenti degli utenti

Giorni e orari

Come arrivare

centro storico - Pordenone