Menu

Le file causate da scontri fra camion

Week-end da bollino nero
Code di 10 km sulla A4

Ultimo esodo d'estate da "bollino nero", in vista del ponte di Ferragosto, ma anche

dai primi rientri. Secondo Autostrade per l'Italia da oggi a domenica viaggeranno 9 milioni di veicoli. La circolazione sarà favorita, comunque, dal blocco dei mezzi pesanti e dalla rimozione dei cantieri. Ennesima giornata di passione intanto sull’A4 in direzione Trieste a causa di tre incidenti.
ROMA. Ultimo esodo d'estate da "bollino nero", caratterizzato dalla fuga dalle grandi città in vista del ponte di Ferragosto, ma anche dai primi rientri. Secondo Autostrade per l'Italia da oggi a domenica viaggeranno 9 milioni di veicoli nelle rete del Gruppo. La circolazione sarà favorita, comunque, dal blocco dei mezzi pesanti e dalla rimozione dei cantieri.

Le condizioni del tempo dovrebbero agevolare gli spostamenti: le previsioni parlano di pioggia e maltempo oggi al Nord, ma limitatamente alle zone alpine e prealpine. Fenomeni destinati a esaurirsi entro la serata, lasciando sabato e domenica soleggiato o poco nuvoloso su tutta la penisola. Ma anche il caldo è destinato a diminuire.

Per quanto riguarda il traffico, invece, è segnalato «molto intenso» in uscita dalle grandi città verso le località di villeggiatura. Gli spostamenti saranno di lunga percorrenza nella direttrice nord-sud, ma anche chi ritorna a casa e chi ha scelto di muoversi soltanto per il fine settimana.

Le prime partenze sono attese per oggi, con traffico molto intenso nelle ore pomeridiane con il finire delle attività lavorative: il bollino è rosso dalle 14 alle 22. Le maggiori concentrazioni sono previste domani mattina, con bollino nero dalle 6 alle 14 e circolazione sostenuta fino a tarda sera. I mezzi pesanti non potranno viaggiare domani (ore 16-24) e sabato 9 e domenica 10 agosto (ore 7-24).
Il traffico sarà più intenso sull'A1 (da Milano a Napoli) e sull'A14 Adriatica (in direzione Ancona), i tratti liguri, verso le riviere di Ponente e Levante, l'A4 in direzione Venezia. Flussi elevati anche sull'A3 Napoli-Salerno e sull'A30 Caserta-Salerno verso la Calabria.

Traffico anche ai valichi di frontiera con Slovenia, Francia, Svizzera ed Austria, in uscita dall'Italia e in entrata per l'arrivo degli turisti stranieri.

Ennesima giornata di passione intanto ieri sull’autostrada A4 in direzione Trieste a causa di tre incidenti, di cui gli ultimi due innescati dai rallentamenti del primo.

A provocare le prime code sulla carreggiata Est sono stati due camion che si sono scontrati tra l’area di servizio Gonars e il bivio per la A23 Palmanova–Tarvisio. Il bilancio qui parlava anche di un ferito. Le code e i rallentamenti hanno poi riguardato l’intera carreggiata
fino in Veneto. Alle 17.48 tra Latisana e San Giorgio (in comune di Pocenia) si è verificato un altro tamponamento tra camion, uno dei quali ha perso parte del carico composto da rotoli di lamiera. Coinvolta anche un auto. Le code poco dopo le 18 hanno raggiunto i 10 chilometri verso Trieste.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro