Menu

Pontebba, escursionista cade nel vuoto per quaranta metri: è grave

Vittima dell'incidente in montagna A.C., di 52 anni, di Spilimnergo (Pordenone). L'uomo, esperto e ben attrezzato, è scivolato mentre percorreva la 'ferrata' di Torre Winkel, sul lato settentrionale del Monte Cavallo. Ora è ricoverato alll'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine

PONTEBBA (UDINE)- Un escursionista - A.C., di 52 anni, di Spilimnergo (Pordenone) - è rimasto gravemente ferito dopo essere caduto nel vuoto per oltre 40 metri sul Monte Cavallo a Pontebba (Udine). L'uomo è stato soccorso con un elicottero e, dopo essere stato immobilizzato in una barella dal personale del 118 e del Corpo Nazionale Soccorso Alpino di Moggio Udinese (Udine), è stato portato nell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, dove è ricoverato in gravi condizioni per numerosi traumi.

Secondo la prima ricostruzione, l'escursionista, esperto e ben attrezzato, ha perso
un appiglio ed è scivolato mentre percorreva la 'ferrata' di Torre Winkel, sul lato settentrionale del Monte Cavallo. Con lui, ormai in prossimità della cima, si trovava un'amica che è stata soccorsa e accompagnata, prima, alla baita Winkel e, poi, a Pontebba, da dove era cominciata l'escursione.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro