Menu

Da Hackett a Mellencamp: una grande estate con Folkest

La trentatreesima edizione offre un mese di concerti in tutta la regione Serate finali a Spilimbergo e premio alla carriera per Edoardo De Angelis

UDINE. Trentatré. Folkest, il decano dei festival regionali e uno dei riferimenti europei per la musica delle radici, dice «trentatré». Non è soltanto salutare longevità di una kermesse senza eguale per il suo impatto (artistico, culturale e sociale) sul territorio regionale, ma anche un’orgogliosa tappa di un percorso che porta con sé la riscoperta e la valorizzazione della musica che viene dal popolo, a qualsiasi latitudine esso viva, un suono antico-moderno proposto attraverso uno straordinario itinerario di appuntamenti che, dal 7 luglio al primo agosto, tocca tanti centri, grandi e piccoli, del Friuli Venezia Giulia, dando un preciso e sostanziale contributo alla loro promozione turistica e culturale.

Il campo base. Un festival in salute, dunque, quello presentato ieri al teatro Miotto, nuovo ed effervescente campo base della Edit, dal direttore artistico Andrea Del Favero e dal capo ufficio stampa Roberto Sacchi, con la più che convinta benedizione dell’assessore regionale alla cultura Elio De Anna e del sindaco Renzo Francesconi. Un teatro che proprio grazie a Folkest ha trovato una nuova giovinezza e una nuova e articolata centralità culturale in città e nel Friuli occidentale.

Doppio antipasto. Se il cartellone si apre ufficialmente il 7 luglio a Cassacco con l’irlandese-danese Marianne Green, anche quest’anno Folkest ci offre un doppio antipasto. Molto attesa La gialla cotogna d’Istanbul, spettacolo di Paolo Rumiz, Moni Ovadia e Alfredo Lacosegliaz, in programma il primo giugno in castello a Udine. Il 2 e 3 luglio, nel castello- gioiello di San Pietro di Ragogna torna La fieste da Sedon: i musicanti friulani abbracciano il loro gruppo più rappresentativo, La Sedon Salvadie.

Stelle dal mondo. Il grande John Mellencamp (12 luglio a Udine), Willie Nile (14 luglio a Tolmezzo), la leggendaria Esma Ella Rdzepova (15 luglio Capodistria), Vincenzo Zitello (20 luglio a San Daniele), Davide Van de Sfroos (26 luglio a Udine), Edoardo De Angelis, con due spettacolo diversi, il 29 e 30 luglio a Spilimbergo, dove riceverà il poeta-cantautore riceverà il premio alla carriera), Dohl Foundation (31 luglio a Spilimbergo), Max Manfredi (stessa data e stesso luogo) e l’indimenticata chitarra dei Genesis Steve Hackett (primo agosto a Spilimbergo). Ecco le stelle di Folkest 2011. Ma sappiamo che questo è un festival-mosaico dove anche i più piccoli astri hanno un proprio dignitoso posto e un proprio ruolo. Così ancora una volta assieme alla nutrita squadra italiana si aggiungeranno decine e decine di artisti provenienti da Irlanda, Inghilterra, Scozia Stati Uniti, Sudamerica, Macedonia, Romania, Germania, Portogallo e India.

Verso il territorio. Una delle chiavi del successo di Folkest, il cui perno rimane Spilimbergo, è da sempre la formula itinerante, che tocca tutta la regione, il Veneto e (da 20 anni) l’Istria. Questa scelta testimonia attenzione e affetto per la propria terra e impegno a valorizzare i tanti piccoli grandi tesori che il Friuli Venezia Giulia racchiude. Organizzare decine e decine di concerti gratuiti (quelli a pagamento stanno sulle dita di una mano) significa veramente promuovere il territorio. Tanto più se si interagisce con altre realtà, come il Comune di Udine, la Comunità degli italiani di Capodistria, il festival di Daniele D’Agaro I suoni della montagna, il Caseificio, la cooperativa Itaca (progetto solidale Monteagudo, in Bolivia). Senza dimenticare che qui siamo nella patria della fotografia: ecco la musica da vedere con la mostra-omaggio a Gianni Borghesan e il workshop giovane dedicato alla musica live. E poi l’ultradecennale collaborazione con la Scuola mosaicisti e con il mondo della grafica per Creare Folkest: quest’anno il concorso l’ha vinto il delizioso manifesto firmato dall’illustratore Emanuele Bertossi. Last but not least, i Comuni (oltre ai citati) che hanno capito la forza e la lungimiranza di un progetto che non è solo musicale: Aquileia, Arta Terme, Artegna, Basiliano, Cassacco, Cercivento, Codroipo, Coseano, Faedis, Fiumicello, Gemona, Moggio, Pasian di Prato, Pontebba, Porcia, Ragogna, Ravascletto, Rigolato, Ronchis, Ruda, San Daniele, San Giorgio di Nogaro, San Giovanni al Natisone, San Pietro al Natisone, Sedegliano, Tolmezzo, Travesio, Villa Santina e Zoppola.

La musica dell’acqua. Folkest non è solo Folkest, ma anche attenzione al mondo e ai suoi problemi, come il progetto The water suite. Spiega Del Favero: «Abbiamo effettuato una ricognizione nell’area culturale del bacino della Sava, laddove nel paese di Plostina e nelle vicine comunità c’è la presenza di una significativa minoranza italiana di origine bellunese e parzialmente pordenonese. Ci siamo concentrati sulla possibile realizzazione una serie d’interventi mirati sullo stesso bacino del fiume Sava e specularmente su quello del fiume Livenza in Friuli - Venezia Giulia, zona dalla quale provengono alcuni ceppi familiari là ora residenti. La cultura delle acque lega questi due territori. Ci siamo già attivati di comune accordo tra Folkest, il Comune di Fontanafredda e il centro internazionale Civiltà dell’Acqua per l’avvio di questo progetto, che ci vedrà impegnati nell’organizzazione di incontri, spettacoli, mostre e dischi».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Folkest Festival 2011 - 7 Luglio / 1 Agosto 2011

Venerdì 1 Luglio, ore 21,15, Udine, piazzale del Castello: LA GIALLA COTOGNA D’ISTANBUL (concerto a pagamento) con Paolo Rumiz, Moni Ovadia, ALfredo Lacosegliaz

Sabato 2 Luglio, ore 21,15 - San Pietro di Ragogna (Ragogna), Castello: LA FIESTE DA SEDON

Domenica 3 Luglio,ore 16,00- San Pietro di Ragogna (Ragogna), corte e salone del Castello: LA FIESTE DA SEDON

Giovedì 7 Luglio,ore 21,15, Cassacco, Castello corte Interna Marianne Green(Irlanda / Danimarca)

Venerdì 8 Luglio, ore 21,15, Rigolato, piazza Durigon, Marianne Green(Irlanda / Danimarca)

Colloredo di Prato (Pasian di Prato), Polifunzionale: Palmley - Holland(Inghilterra)

Gemona, Castello: Girotondo d’Arpe(Italia)

Sabato 9 Luglio, ore 21,15, Campeglio (Faedis), Villa Accordini: Palmley - Holland(Inghilterra)

Porcia, villa Correr - Dolfin: Marianne Green(Irlanda / Danimarca)

Domenica 10 Luglio, ore 21,15, Villa Santina, Parco Intercomunale: Tony Maude & The Knights of Friuli(Inghilterra / Friuli)

Sedegliano, Corte Perusini - Rinaldi: Lou Tapage(Piemonte)

Lunedì 11 Luglio, ore 21,15, Castions di Zoppola (Zoppola), cortile Casa Coi: Palmley - Holland(Inghilterra)

Martedì 12 Luglio, ore 21,15, Udine, piazzale del Castello: John Mellencamp(Usa) - (concerto a pagamento)

Aquileia, piazza Capitolo: Tony Maude & The Knights of Friuli(Inghilterra / Friuli)

Mercoledì 13 Luglio, ore 21,15, San Giovanni al Natisone, Villa de’ Brandis: Chiriké (Sudamerica / Italia)

Mercoledì 13 Luglio, ore 21,15, Variano(Basiliano), collina di Variano: Tony Maude & The Knights of Friuli(Inghilterra / Friuli)

Giovedì 14 Luglio, ore 21,15, Capodistria, piazza Carpaccio

At First Light(Irlanda)

Venerdì 15 Luglio, ore 21,15

Tolmezzo, piazza Mazzini

Brown(Italia),  Willie Nile(Usa)

Capodistria, piazza Carpaccio

Esma Rdzepova(Macedonia)

Sabato 16 Luglio, ore 21,15

Raveo, località campetti sportivi

Harduo(Friuli),  Nosisà(Friuli)

Meduno, palazzo Colossis

Compagnia Daltrocanto(Campania)

Domenica 17 Luglio, ore 21,15

Crevatini, Estivo Comunità degli Italiani

Compagnia Daltrocanto(Campania)

Salars(Ravascletto), piazza G. B. Da Pozzo

Cantodiscanto(Italia)

Martedì 19 Luglio, ore 21,15

Coseano, piazza Largo Municipio

Sirventes(Italia)

Mercoledì 20 Luglio, ore 21,15

Ronchis di Latisana, osteria da Omero

Alan Reid & Rob Van Sante(Scozia)

San Daniele del Friuli, chiesa di Santa Maria della Fratta - (concerto a pagamento)

Vincenzo Zitello(Italia)

Giovedì 21 Luglio, ore 21,15

Artegna, collina di San Martino

Alan Reid & Rob Van Sante (Scozia)

Pordenone, Piazza XX Settembre

Durkovic e i Fantasisti del Metrò(Italia / Romania)

Travesio, Piazza XX Settembre

Matching Ties & Tir na nog(Irlanda / Usa / Germania)

Venerdì 22 Luglio, ore 21,15

Papariano(Fiumicello), via Nazionale

Branco Selvaggio(Italia)

Pontebba, Teatro Italia

Matching Ties & Tir na nog(Irlanda / Usa / Germania)

Piano d’Arta(Arta Terme), piazzale chiesa Santo Stefano

Alan Reid & Rob Van Sante(Scozia)

Sabato 23 Luglio, ore 21,15

San Giorgio di Nogaro, parco di Villa Dora

Matching Ties & Tir na nog(Irlanda / Usa / Germania)

Cercivento, campo di volo

Matteo Segrado (Friuli), Calicanto(Veneto)

Spilimbergo, Il Caseificio, piazzetta Walterpertoldo

LE VIE DEL TE’

Ovaro, località Aplis

Chiriké(Sudamerica / Italia)

Domenica 24 Luglio,ore 21,15

MoggioUdinese, piazza Pertini

Nosisà(Friuli)

San Pietro al Natisone,

Matching Ties & Tir na nog(Irlanda / Usa / Germania)

Lunedì 25 Luglio, ore 21,15

Portogruaro, piazza della Repubblica - (concerto a pagamento)

Mau Mau(Italia)

Martedì 26 Luglio, ore 21,15

Ruda, cantine Rigonat

Chiriké(Sudamerica / Italia)

Udine, piazzale del Castello - (concerto a pagamento)

Davide Van De Sfroos(Lombardia)

Mercoledì 27 Luglio, ore 21,15

Goricizza, corte Bazàn

Strepitz(Friuli)

Folkest in Festa a Spilimbergo

Giovedì 28 Luglio, ore 21,15

Spilimbergo, piazza Garibaldi

Danças Ocultas (Portogallo)

a seguire, musica nei locali storici del centro di Spilimbergo

Venerdì 29 Luglio

Spilimbergo, Piazza Duomo, ore 21,30

Edoardo De Angelis- Sale di Sicilia (Italia)

Spilimbergo, Piazza Garibaldi

ore 21,15 Paolo Tofani (Italia)

ore 22,45 D’Agaro / Zanchini / Ottolini (Italia)

Spilimbergo, Torre Orientale

ore 21,10 Rocco Burtone, Arno Barzan, Ludovica Burtone (Italia)

ore 23,00 Cantsilena (Lazio)

Sabato 30 Luglio

Spilimbergo, Piazza Duomo

ore 21,15 Edoardo De Angelis - Te la ricordi Lella (Italia)

ore 22,15 Amori Boliviani (Sudamerica)

Taller Experimental de Musica Andina e Alberto Chicayban

Spilimbergo, Piazza Garibaldi

ore 21,15 Secondo a nessuno (Emilia Romagna)

ore 22,45 Bandorkestra55 (Italia)

Sabato 30 Luglio

Spilimbergo, Torre orientale

ore 19,00 Arnwill (Italia)

ore 21,10 Koralira (Sicilia)

ore 23,00 W.I.N.D. (Italia)

Domenica 31 Luglio

Spilimbergo, piazza Duomoore 21,30

Dohl Foundation(India / Inghilterra)

Spilimbergo, piazza Garibaldi

ore 11,30 Filarmonica Città di Spilimbergo (Italia)

ore 21,15 Mu-Roots / Special Folkest Edition (Italia)

ore 22,45 Max Manfredi (Italia)

Spilimbergo, Torre orientale

ore 19,00 Young 8 Folk (Piemonte)

ore 21,10 Jimi Barbiani Band (Italia)

ore 23,00 Almoraima (Puglia)

Lunedì 1 Agosto,ore 21,15

Spilimbergo, piazza Duomo-

(concerto a pagamento)

Harduo(Italia), Steve Hackett (Inghilterra)

Il programma può subire variazioni.

Eventuali modifiche saranno prontamente comunicate attraverso www.folkest.com

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Udine Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro